asteroide

Si chiama DART (Double Asteroid Redirection Test) la nuova missione della NASA che mira a verificare l’impatto di un veicolo su un asteroide per riuscire a capire quanto possa defletterlo, andando ad evitare un possibile impatto con la Terra. La missione dovrebbe iniziare a fine novembre e ha intenzione di puntare ad un asteroide in particolare, o meglio una coppia di asteroidi: il binario Didymos. DART si andrà a schiantare contro uno dei due (Didymoon), a più di 20.000 km orari il 2 ottobre 2022.

asteroid

 

NASA, asteroide: la missione è davvero ambiziosa

Tutto ciò sta accadendo perché la NASA pensa che qualsiasi oggetto vicino alla Terra potrebbe essere pericoloso se si trova entro 0,05 unità astronomiche (7,4 milioni di chilometri) e misura più di 140 metri di diametro. La collisione con il nostro “impattatore” devierà la roccia di meno dell’1%, ma la sua orbita cambierà sempre di più col tempo riuscendo a misurare quanto è stato importante l’intervento.

“DART sarà la prima dimostrazione della tecnica dell’impattatore cinetico, che prevede l’invio di uno o più grandi veicoli spaziali ad alta velocità nel percorso di un asteroide nello spazio per cambiarne il movimento”, ha affermato la NASA in una nota.

La dottoressa Nancy Chabot che lavora nel progetto ha parlato di questo progetto sia assolutamente necessario per arrivare a saperci difendere sempre meglio da eventuali asteroidi pericolosi. Se dovesse mai scagliarsi sulla Terra un asteroide come quello che ha distrutto l’intera specie di dinosauri ben 66 milioni di anni fa, allora dobbiamo farci trovare pronti per forza di cose.