Postepay: rischi enormi per chi apre questo messaggio phishing

Considerare sicuro al 100% il web può essere un errore, soprattutto se siete utenti ancora non troppo esperti in materia. Ci sono infatti dei tranelli che sovente possono condurvi a problematiche davvero difficili da risolvere, soprattutto se si tratta di carte di credito, di debito o prepagate. Tutte le banche vengono infatti costantemente prese d’assalto dai truffatori, i quali stanno incrementando la quantità di truffe da lanciare sul web.

Ad essere tra i più bersagliati ecco gli utenti che intasca hanno una carta Postepay, la più diffusa in assoluto. Ecco dunque spiegato il perché dell’arrivo di truffe a profusione proprio il nome della celebre carta italiana. Da diversi giorni si sta parlando molto di una truffa phishing, da quale arriverebbe tramite messaggio portando gli utenti a credere che si tratti di una comunicazione proveniente dalla filiale. 

 

Postepay: questo è il messaggio che contiene la nuova truffa che sta spaventando gli utenti

Gentile Cliente,
Siamo spiacenti di informarvi che abbiamo deciso di sospendere le vostre operazioni sul nostro sito e sulla vostra carta poichè avete ignorato la precedente richiesta di conferma della vostra identità e di attivazione dei servizi DSP2 che è ormai la norma europea.
Per poter riutilizzare la sua carta si prega di confermare le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro sito nella sezione dedicata alle verifiche.
L’aggiornamento di un giorno obbligatorio.
Ti ringraziamo in anticipo per il tempo che ci dedicherai.
Per iniziare:
  CLICCA QUI  
Le ricordiamo che finché la verifica non viene effettuata, lei non sarà in grado di :
  • Effettuare prelievi al bancomat o su POS.
  • Effettuare ricariche.
  • Effettuare pagamenti online o su POS.
  • Effettuare bonifici bancari .