Windows-11

Pochi giorni ci separano dal lancio di Windows 11 e del nuovo Microsoft Store, tuttavia non tutti avranno la possibilità di installare l’aggiornamento. Infatti Microsoft ha cambiato i requisiti minimi rispetto a Windows 10 ed è quindi necessario avere un PC decisamente recente. Grazie però ad uno script è possibile aggirare la verifica fatta durante la procedura di setup.

Windows 11 arriva su tutti i PC, ma con dei rischi

Per essere sicuri di poter installare Windows 11 è bene usare il nuovo tool Controllo integrità PC, il quale andrà ad indicare eventuali requisiti che non sono stati rispettati. Diversi utenti vogliono testare il sistema operativo su macchina virtuale, ma anche in tal caso è comunque necessario la presenza del chip TPM 2.0.

Un nuovo script, parte del wrapper Universal MediaCreationTool, permette la creazione di un’immagine ISO di Windows 11 andando ad aggirare la verifica dei requisiti minimi, Dopo l’avvio del file “MediaCreationTool.bat” ecco che viene mostrato l’elenco delle versioni di Windows. Andando a scegliere “11” viene scaricato il Media Creation Tool corrispondente ed eseguito lo script “Skip_TPM_Check_on_Dynamic_Update.cmd” che va ag aggiungere una chiave nel registro di sistema ed elimina un file nella directory utilizzata per l’installazione.

Mediante queste modifiche, è possibile installare Windows 11 su tutti i PC. Chiaramente è un modo non supportato da Microsoft e potrebbero infatti esserci dei problemi di prestazioni e affidabilità, oltre che il SO potrebbe non ricevere la patch di sicurezza da Windows Update. In attesa del debutto del 5 ottobre, Microsoft ha lanciato la nuova app di Paint. Potete vedere in basso uno screenshot.

Windows 11 - Paint