blankIl nuovo robot Astro di Amazon, un dispositivo abilitato ad Amazon Alexa con uno schermo a forma di “faccia”, secondo un esperto del settore è presumibilmente “terribile e quasi sicuramente si getterà giù da una rampa di scale”.

Astro include tutte le funzionalità tradizionali di un dispositivo Echo. Ad esempio: riproduzione di programmi TV, visualizzazione di informazioni e possibilità di fare videochiamate. Oltre ad includere queste funzioni, è progettato per “seguire gli utenti”. Può aggirare animali domestici e altri ostacoli utilizzando le rispettive fotocamere frontali e l’apprendimento automatico. “L’obiettivo è renderlo un ‘robot intelligente‘ e consentire alcune interazioni semplici ma efficaci con le persone”.

Amazon Astro segue gli utenti mappando la casa, creando una mappa termica dei punti in cui è probabile che venga bloccato o colpito da esseri umani, corridoi, porte e cucine. Tuttavia, uno sviluppatore che ha parlato con Motherboard ritiene che il robot sia ingombrante e “il rilevamento degli ostacoli sia inaffidabile nella migliore delle ipotesi, rendendo esilarante la sicurezza interna”. “Il dispositivo sembra fragile nonostante il costo elevato” prosegue.

Astro: il nuovo robot di Amazon sembra un pericolo per la privacy e la propria incolumità

“Lo stanno presentando come un dispositivo ricco di accessibilità, ma con i tralicci che si rompono e la possibilità che si possa improvvisamente gettare da rampa di scale, è, nella migliore delle ipotesi, assurdità e marketing. Nella peggiore, invece, è potenzialmente pericoloso per chiunque ne faccia effettivamente affidamento”.

Un altro sviluppatore, preoccupato per la privacy, avrebbe affermato che Amazon Astro “non è pronto per il rilascio”. Il robot è “un incubo per la privacy“. Astro è progettato per integrarsi con i prodotti Ring dell’azienda, criticati in numerose occasioni per problemi di privacy. Astro costa circa 999 dollari e chiede agli utenti di registrare il proprio volto e la propria voce quando viene acquistato per la prima volta.

Il robot del noto e-commerce è anche in grado di rilevare e registrare il volto di persone sconosciute, in caso di irruzioni in casa. Amazon dichiara di esser stato “premuroso nella progettazione, nei test e nell’aumento degli approcci” al dispositivo. Dunque, per quanto possa presentare dei difetti, nel tempo Astro potrebbe diventare un valido alleato.

Le dichiarazioni dell’azienda in merito a quanto dichiarato da alcuni sviluppatori

Lo Statement ufficiale rilasciato da Amazon è il seguente: “Queste asserzioni sulle prestazioni, sull’albero di trasmissione e sui sistemi di sicurezza di Astro sono totalmente inesatte. Astro ha superato test rigorosi sia sulla qualità sia sulla sicurezza, comprese decine di migliaia di ore di prova con partecipanti nella fase beta test. Questa fase comprende test completi sul sistema di sicurezza avanzato di Astro, che è progettato per evitare gli oggetti, rilevare le scale e fermare il dispositivo dove e quando necessario”.

Per quanto riguarda il tema privacy: “Astro è costruito con multipli livelli di privacy e controlli di sicurezza per mantenere al sicuro le informazioni sui clienti e per fornire agli stessi trasparenza e controllo. Ad esempio: Astro utilizza l’elaborazione locale sicura per funzionalità come l’ID visivo. I dati inviati al cloud vengono crittografati in transito e archiviati in modo sicuro sui server di Amazon. Si possono definire zone vietate o utilizzare Non disturbare per impedire ad Astro di restare vicino a te. Come i dispositivi Echo, Astro ha un pulsante di spegnimento per microfoni/fotocamere. Il che significa che Astro non può muoversi, né acquisire audio o video”.