Green Pass: riusciremo a tornare a vivere senza Certificato Verde? Parla Sileri

La situazione attuale (con il Green Pass e non solo) rallenta senza dubbio lo scorrere regolare della vita di tutti. Per fortuna però ci consola sapere che prima o poi ne usciremo. Sì okay, ma quando? A spiegarcelo troviamo il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri.

Green Pass: quando finirà tutto questo?

Egli ha dichiarato: “Il Green Pass non è un passaporto che dura 10 anni, avrà una scadenza. Non vivremo per sempre con il Certificato Verde, è temporaneo e vedrà una fine quando finirà la fase pandemica del virus”. Sileri ha poi aggiunto che “tutto dipenderà dalla circolazione del virus. Quando si passerà da una pandemia ad una endemia, con una circolazione minima del virus, allora a quel punto il Green Pass non servirà più. Credo che il 2022 sarà davvero l’anno della svolta”.

Il sottosegretario, poi, a proposito della quarantena per le classi, ha detto: “Aspettiamo cosa dirà il CTS, ma anche qui il buonsenso della vaccinazione e dell’opera di screening nella classi sotto i 12 anni anche con i test salivari dovrà limitare le quarantene per le classi. Poi dipenderà dal tipo di classe e da quella che è la possibilità di contatto”.

Sileri ha concluso precisando che “nelle classi più piccole è più facile che si verifichi un contatto e quindi è più difficile poter gestire delle quarantene ristrette, mentre nelle classi in cui ci sono soggetti un po’ più grandi è chiaro che è tutto più semplice perché i contatti sono più limitati”.

Dunque, quando finirà la pandemia? Anche secondo il capo di ModernaStéphane Bancel, “il periodo della pandemia, di rapida evoluzione del virus e di contaminazione planetaria quasi continua, si concluderà alla fine del 2022”.