WhatsApp Amazon truffa falso concorso

WhatsApp durante la scorsa stagione estiva ha ritrovato il vecchio piglio per gli aggiornamento, perso nel 2020 anche a causa della pandemia. Gli utenti della piattaforma di messaggistica istantanea hanno scoperto quindi una serie di novità molto interessati, tra l’invio delle foto e annessa visualizzazione in una apertura e l’arrivo della riproduzione accelerata per l’ascolto delle note audio.

 

WhatsApp, il secondo upgrade per le note audio

Proprio sulle note audio si concentra ora l’attenzione degli sviluppatori di WhatsApp. Consci della popolarità sempre più ampia per le registrazioni vocali, il team di support della chat pensa ad ulteriori upgrade da proporre al pubblico già nelle settimane a venire. Gli sviluppatori, ad esempio, stanno ora lavorando al tool che consente l’ascolto in anteprima. 

Attraverso la possibile nuova funzione di WhatsApp gli utenti avranno la facoltà di riascoltare il contenuto in anteprima, una volta registrata la nota vocale, prima di inviarla ad un eventuale destinatario o ad un eventuale conversazione di gruppo. In caso di errori, gli utenti potranno eliminare la nota audio senza proseguire con l’invio.

Questa soluzione pensata da WhatsApp si iscrive in un percorso volto a garantire ampia trasparenza delle comunicazioni in rete. Non si può dimenticare in tal senso il tool già previsto per la cancellazione dei messaggi già inviati.

A seguito di una fase di sperimentazione, questo aggiornamento di WhatsApp potrebbe arrivare nelle versioni definitive della chat, già nelle settimane a venire. Il lancio dovrebbe seguire quello per la riproduzione accelerata delle note vocali. Dopo un primo rilascio sui Phone, l’ugpgrade arriverà anche sui dispositivi Android.