Proprio come accade con le monete antiche o rare, anche gli smartphone hanno un proprio mercato di collezionismo. Molti di questi sono vecchi modelli ormai abbandonati da tutti per modernizzarsi agli smartphone di ultima generazione.

Smartphone: ecco i modelli più rari

Alcuni di questi modelli possono avere un valore di mercato estremamente alto, dovuto alla loro rarità. Tantissimi collezionisti infatti vanno alla ricerca dei dispositivi più rari per ampliare la loro collezione privata.

Apple iPhone 2G

Partiamo con i modelli più diffusi e con un valore quindi non eccessivamente alto. L’Ericsson t28, il Nokia 8810 e il 3310, ad esempio, hanno un valore che va dai 40€ ai 300€ in base al loro stato estetico e funzionale.

L’iPhone 2G, un esemplare ormai superato ed obsoleto di casa Apple, è uno dei principali obiettivi dei collezionisti. Questo smartphone ha infatti un valore di oltre 1.000 euro se funzionante. Per i modelli non funzionanti il valore scende a 300€.

nokia-8850

Il Motorola DynaTAC 800X è stato prodotto in sole 300.000 copie in tutto il globo. Questo ha portato il proprio valore a lievitare e a superare anche in questo caso i 1.000 euro.

Infine troviamo il Mobira Senato. Parliamo di uno dei primi dispositivi costruiti nel 1981 da Nokia. Reperire un’esemplare di questo device è un’impresa ardua. Il suo valore supera leggermente i 1.000 euro.