la regina degli scacchiOggi parleremo di uno dei trionfi più importanti degli ultimi anni. A quanto pare, la serie TV La Regina degli Scacchi è riuscita a vincere ben 11 premi agli Emmy 2021 nella sezione dedicata alle miniserie. Per questo, molte persone si stanno chiedendo se un successo di questa portata possa regalarci una seconda stagione su Netflix.

Il team creativo dello show ha voluto dare una risposta definitiva a tutto ciò. Di fatto, mentre ritirava uno degli Emmy vinti la scorsa domenica, il regista Scott Frank ha dichiarato: “Mi dispiace così tanto. Odio deludere le persone, ma no. Sento che abbiamo già raccontato la storia che volevamo raccontare e che non c’è molto altro da dire. Temo che se provassimo a raccontare di più, potremo rischiare di rovinare quello che abbiamo fatto fin qui”.

 

La Regina degli Scacchi: non ci sarà quindi una seconda stagione dello show

Alle parole di Frank si sono poi aggiunte anche quelle del produttore esecutivo William Hoerberg, il quale ha dichiarato:  “Continueremo sicuramente a lavorare insieme e troveremo altre storie da raccontare con la stessa passione e la stessa squadra di artisti straordinari”.

Quindi, stando a quanto detto dai due, sicuramente non avremo modo di rivedere Anya Taylor-Joy nel ruolo di Elizabeth “Beth” Harmon, la ragazza prodigio degli scacchi. Tuttavia, l’attrice continua ad essere molto impegnata anche su altri fronti, tanto che a breve sarà possibile rivederla al cinema.

Inoltre, per concludere, vi riportiamo una notizia paradossale. A quanto pare è stata intentata una causa legale contro La Regina degli Scacchi. Una campionessa di questo gioco sostiene che all’interno della serie TV ci sono fin troppi commenti sessisti.