WhatsApp ha dato il via ai test di una nuova interessante funzione che potrebbe esser introdotta sulla sua app. Si tratta di una funzione che sicuramente sarà molto amata dalle persone di 40 anni in su.

Il progetto pilota è iniziato a San Paolo (Brasile) e consente agli utenti di trovare negozi e servizi locali direttamente all’interno dell’app, come annunciato dal capo del servizio Will Cathcart. A molti utenti, questa funzione ha ricordato in tutto e per tutto le nostalgiche Pagine Gialle. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

WhatsApp potrebbe introdurre le Pagine Gialle sulla propria app

Anche se il servizio di messaggistica di proprietà di Facebook è più famoso come chat tra persone, l’e-commerce è diventato una parte sempre più importante della sua offerta negli ultimi anni. WhatsApp offre un’app standalone per le piccole imprese ormai dal 2018, e da allora ha aggiunto caratteristiche come il supporto per i cataloghi di prodotti e i carrelli della spesa. In Brasile e in India, ha anche iniziato a offrire pagamenti in-app, permettendo agli utenti di fare acquisti direttamente dalle imprese, oltre che inviare denaro ad amici e familiari. Il progetto pilota è per ora limitato alla città brasiliana, ma in futuro potrebbe espandersi anche in India e Indonesia.

L’inversione di rotta verso l’e-commerce, però, ha creato qualche grattacapo, soprattutto quando WhatsApp ha cercato di aggiornare la sua politica sulla privacy all’inizio del 2021. Le novità in merito sono state mal interpretate, al punto che moltissimi utenti hanno pensato che WhatsApp volesse condividere parti sensibili delle chat personali con Facebook, quando in realtà le modifiche si applicavano solo alle chat con realtà aziendali.

In ogni caso le modifiche hanno provocato un aumento di nuovi utenti sui servizi della concorrenza, come Telegram e Signal. Non ci resta che attendere ancora un po’ di tempo per scoprire maggiori dettagli.