GearBest: offline da giorni, ordini inevasi, addio al noto sito di e-commerce?

Dov’è finito Gearbest? È la domanda che sta mettendo in crisi gli amanti dello shopping tech online. Purtroppo tutti gli indizi riportano ad una pessima notizia: l’e-commerce cinese non è più raggiungibile, ciò significa che potrebbe essere fallito definitivamente. I profili social non vengono più aggiornati da mesi, e nemmeno l’app ufficiale funziona più.

GearBest: la verità sulla scomparsa del sito

Qualcuno dice di aver parlato con un ex dipendente il quale ha spiegato che già da tempo si sentiva aria di fallimento. Effettivamente, a Giugno l’azienda che controlla Gearbest, il cui nome completo è Shenzhen Globalegrow E-Commerce Co., Ltd, aveva presentato istanza di fallimento. Pochi giorni fa invece, è emerso un video in cui l’amministratore delegato della società parlava con i media delle difficoltà finanziarie in cui versava.

In poche parole GearBest non riusciva più a pagare i fornitori, i quali di conseguenza non inviavano più prodotti, provocando ritardi e mancate consegne per gli utenti della piattaforma. Fin qui tutto “bene”, se così si può dire. In realtà però nessuno sa se l’azienda sarà acquisita/salvata, se o quando gli ordini attualmente in corso saranno evasi o se ci saranno rimborsi per i clienti che anno già effettuato acquisti senza ricevere il prodotto.

Il CEO di Gearbest non si è allargato sulla spiegazione in merito alla questione e-commerce, pertanto non ci resta che aspettare ulteriori aggiornamenti direttamente dall’ideatore. Comunque sia, ad ogni problema c’è sempre un rimedio: in questo caso si chiama SammyDress e DressLily, dei siti e-commerce, ma piuttosto operativi.