Con il rilancio di HiHonor, l’azienda cinese che ha conquistato recentemente l’indipendenza da Huawei a seguito dei ban sui mercati internazionali da parte del governo americano, sono stati lanciati tutta una nuova serie di prodotti, che comprende device di ogni tipo: si va dagli smartwatch alle smartband, dagli smartphone top di gamma agli auricolari true wireless. E oggi sono proprio gli Honor Earbuds 2 Lite al centro della nostra analisi, degli auricolari che possono vantare le ultime tecnologie nell’ambito TW, che le rendono una buona scelta sul mercato agguerrito di questo 2021. Non manca niente a questo prodotto, con ACN incluso, dei driver ottimi sono il profilo del sound e un’ergonomia buona e adattabile a tantissimi utenti. Ma scopriamoli meglio nella nostra recensione approfondita!

blank

 

Design e confort

Sono decine i modelli di auricolari true wireless presenti sul mercato, e i produttori e le aziende sembrano essersi assestati su un design abbastanza convenzionale, che prevede una custodia di ricarica squadrata e degli auricolari con astina con un confort ormai ottimale, a fronte di anni di ricerca ed errori. Non fanno eccezione Earbuds 2 Lite, con una custodia di colore bianco su cui svetta il logo Honor argentato sulla parte frontale. La forma differisce leggermente rispetto alla norma, con una silhouette a bauletto che la rende più compatta, ma al tempo stesso più spessa. Non sarà così facile portarle in tasca a causa di questo piccolo dettaglio, ma nella borsetta o nella zaino occuperà meno spazio. 52g il suo peso (compresi gli auricolari) per uno spessore di poco superiore ai 2,1cm: realizzata interamente in plastica di colore bianco, sul lato frontale è stato inserito un led per indicare il livello di batteria della custodia stessa o degli auricolari. Sul lato inferiore presente la porta USB Type C dedicata alla ricarica del dispositivo e sul lato destro il tasto per l’attivazione della modalità di pairing con il dispositivo che intendiamo collegare. Unico appunto che possiamo muovere ad una custodia altrimenti ben rifinita è il feeling dello sportello di apertura: si apre e richiude con troppa facilità. Ci è bastato un semplice movimento della mano per richiuderlo, oppure, trovandoci sdraiati a letto, tirare fuori gli auricolari con la custodia che si richiude in continuazione non è il massimo.

blank blank

Design ultra-minimal per gli auricolari invece, sui quali non ci sono loghi o scritte. Solo una rifinitura bianca sul corpo e sull’astina, che appunto dà una sensazione un po’ anonima al prodotto. Assenti spigoli di qualsiasi tipo: ogni elemento del design è realizzato in maniera tale da rendere la costruzione di questi auricolari estremamente liscia e morbida al tatto. Le dimensioni del corpo dell’auricolare sono abbastanza grandi, con 3 diverse scelte di gommini (small, medium e large) per una concezione in-ear che rappresenta a tutti gli effetti uno standard per ottenere un buon confort unito ad una buona acustica. Il peso, di circa 5,5g per auricolare, si sente stranamente di più una volta indossate, con la sensazione che vadano a riempire completamente il padiglione dell’orecchio. Il confort che ne risulta è eccezionale, perfettamente stabile e per niente fastidioso, per un utilizzo completo non solo a casa o in ufficio, ma anche camminando o facendo sport. Peccato per il mancato supporto a certificazioni di tipo IPX, che le rendono vulnerabili all’acqua.

blank blank

 

Prestazioni audio e ACN

I driver dinamici da 10mm montati su queste Earbuds 2 Lite forniscono un audio all’altezza del nome di Honor e che non sfigura in nessun campo con la concorrenza. Anzi, è così buono che poco mi spiego la dicitura Lite attribuita a questo dispositivo, che lo pone a livello marketing al di sotto di tanti altri prodotti competitor, anche se alla prova reale ne esce nettamente superiore. Sul fronte dei bassi siamo su ottimi livelli, con delle frequenze profonde e intense al punto giusto, anche se non si avventurano nei reami dei bassi assoluti per eccellenza: si faranno sentire per bene anche con brani più adatti a questo tipo di ascolto come Bury a Friend, di Billie Eilish o anche Probleme d’emotion di Igorrr. Sul fronte dei medio-alti l’ascolto è ottimo anche con il pop, con degli alti chiari e cristallini, che si staccano molto bene dai bassi e che si fanno apprezzare in tanti generi. Tutto sommato questi auricolari non hanno un aspetto che prevale su un altro, ma si fanno notare per uno spiccato equilibrio che mette bene in relazione tutte le frequenze.

Honor ha dotato i suoi Earbuds 2 Lite di un sistema di cancellazione attiva del rumore (ACN): dall’app è possibile impostare diverse modalità. Troviamo prima di tutto quella di Cancellazione del rumore, che non presenta come abbiamo visto per altri modelli una versione Max o una light: il suo funzionamento e la sua efficacia sono molto buone. Le abbiamo testate per strada con il traffico cittadino, sui mezzi, in ufficio e si sono dimostrate sempre all’altezza per quanto riguarda l’isolamento dell’utente. Non abbiamo riscontrato strani effetti sull’equilibrio, come avvenuto invece con le Oppo Enco Free 2, né problemi di alcun tipo. Anzi, grazie al loro fit ottimo, già di per sé l’isolamento passivo è efficace, quindi se state a casa e volete risparmiare batteria potrete tranquillamente disattivare l’ACN. Possiamo andare a sfruttare anche una modalità Awareness, che ci permette di ascoltare quello che succede attorno a noi senza togliere gli auricolari semplicemente toccando lo stelo degli auricolari per qualche istante.

 

Microfoni e latenza

Dotate di Bluetooth 5.2, ultimo standard del settore, Earbuds 2 Lite non si è mai disconnesso dal nostro dispositivo e non ha mai sofferto di problemi di interferenza. Il raggio di funzionamento rientra pienamente nei 5-6 metri di distanza, dopodiché comincerà a perdersi e affievolirsi il segnale; con ostacoli, come pareti, di mezzo la distanza si accorcia ulteriormente a 4-5 metri. Ma ad essere migliorata è la latenza di questo dispositivo. Grazie alla Gaming Mode, che si attiva in automatico una volta rilevato il gioco in esecuzione, avremo un audio sincronizzato quasi perfettamente. Dico quasi perché se prestate particolarmente attenzione a questo aspetto si potrà ancora notare un leggerissimo ritardo, quasi infinitesimale, ma nel vivo dell’azione risulterà tutto ok, per un buon syncro anche con serie tv e film.

Dotati di due microfoni al silicio MEMS (Micro-Electro-Mechanical System), questi auricolari combinano la tradizionale tecnologia di riduzione del rumore delle onde e una Deep Neural Network (DNN), insieme alla tecnologia Dual Anti-Wind per estrarre il suono di chi chiama e ottimizzare l’esperienza di chiamata vocale. Nell’utilizzo reale la mia voce è stata percepita sempre chiaramente dall’interlocutore, senza necessità di ripetere o di parlare a voce più alta del solito.

 

Controlli touch e gesture

I controlli sono posti sulla parte alta dell’astina, con una buona dose di precisione e affidabilità. Capita qualche volta di dover ripetere il comando, ma solo quando siamo poco precisi e i nostri tocchi vengono fraintesi dal sistema. Infatti, le gesture supportate da questo dispositivo non sono poi così tante: il doppio tocco personalizzabile tramite app, e il tocco prolungato per la gestione della cancellazione del rumore. Manca il singolo tocco solitamente abbinato a Play/Pausa e lo slide per il volume, che potrà essere controllato solo dallo smartphone.

blank

 

Batteria

La batteria, grazie ad un modulo da 55mAh montato sugli auricolari, permette delle prestazioni davvero incredibili. 9/10 ore di ascolto con ACN disattivato e ben 7-8 ore con utilizzo misto, le configurano come uno dei prodotti di questa categoria riusciti meglio sotto il profilo della durata della batteria. Una volta ricaricata la custodia con all’interno gli auricolari potrete anche dimenticarvi di ricaricarle. Ci sono durate un paio di settimane con ascolto di almeno un paio d’ore al giorno di musica o serie tv e qualche chiamata. Inoltre, la ricarica è ultra-rapida: circa 1 ora per caricarle completamente e 10 minuti di ricarica nella custodia daranno agli auricolari circa il 40% di autonomia.

blank

 

Conclusioni e prezzo

Promossi questi nuovi auricolari targati Honor: completi di tutto il necessario per ascoltare buona musica con una qualità audio ottima, cancellazione attiva del rumore per l’ascolto in ambienti rumorosi e dei controlli touch (poco completi) ben responsivi. Ma il loro exploit è senza dubbio il lato batteria, fantastico e in grado di farvene dimenticare per giorni o settimane. Un prodotto che di Lite ha veramente poco e che anzi, è riuscito pienamente ad accompagnarci per diversi giorni di ascolto e di utilizzo a 360° senza rimpianti, se non per la mancanza dello slide del volume. Anche il prezzo di listino non è male e si allinea a quello che abbiamo già visto con i competitor: 99€ per acquistare questo modello, che però fino al 30 settembre sarà scontato a 79€ in occasione del lancio. Ma in esclusiva per gli utenti che ci seguono è disponibile un ulteriore sconto con il codice per l’acquisto su Amazon, che porta il loro costo ad appena 54€! Il nostro consiglio è quello di acquistarle scontate poiché a quel prezzo rappresentano davvero un best-buy della categoria.

  • Coupon/Code: GMRYKIFE – fino alle ore 23.59 del 30 settembre 2021 – al seguente link.

 

blank

Honor Earbuds 2 Lite

54.9€
9

Design

8.5/10

Sound

9.0/10

ACN

8.5/10

Autonomia

9.0/10

Prezzo

10.0/10

Pro

  • Ottimo sound equilibrato
  • Bassi molto potenti
  • Autonomia di 9 ore
  • Prezzo in offerta da best buy
  • Design minimal

Contro

  • Custodia si chiude da sola
  • No slide volume