auto-elettriche-concorrenza-tesla-spinge-nio-a-modelli-economici-cinaSiamo sempre più guidati verso un futuro elettrico per le auto di proprietà. Lo scenario volte all’ecosostenibilità ambientale incentivata dall’arrivo di nuovi fondi extra per il passaggio alle vetture green. Il piano per le e-car e le ibride di tipo plug-in prevede nuovi fondi a sostegno della fase si transizione verso le eco-car. Scopriamo insieme quali sono le ultime novità al riguardo.

 

Auto elettriche: più spinta verso il futuro sostenibile con il nuovo Extra Bonus

Il cosiddetto Extra Bonus permette a chiunque di contare su un incentivo integrativo di 2000 euro rispetto al tanto conosciuto EcoBonus. Se prima non si potranno usare a patto di incorrere nell’esaurimento totale dell’EcoBonus adesso l’intervento del Governo ha modificato la clausola concedendo al ricollocazione dei fondi utili.

“Per garantire e ottimizzare l’utilizzo dei fondi destinati all’acquisto di veicoli meno inquinanti M1, compresi nella fascia di emissione 0-60 grammi di CO2, le risorse previste per l’Extrabonus (oltre 57 milioni di euro) vengono riallocate sul fondo ordinario dell’incentivo Ecobonus”.

Quali saranno, quindi, gli incentivi per le auto elettriche da Extra Bonus?

  • 0-20 g/km CO2 con rottamazione: 6.000 euro
  • 0-20 g/km CO2 senza rottamazione: 4.000 euro
  • 21-60 g/km CO2 con rottamazione: 2.500 euro
  • 21-60 g/km CO2 senza rottamazione: 1.500 euro

Nulla varia nella fascia 61-135 g/km di CO2 per la quale si sono messi a disposizione complessivi di circa 126 milioni di euro. Solo in caso di rottamazione l’incentivo si porta a 1.500 euro più ulteriori 2000 euro derivanti dall’Extra Bonus.

Il vincolo è stato quindi risolto con il Governo che chiude con un comunicato dal quale si apprende che:

“Considerati gli effetti prodotti dall’emergenza epidemiologica, in particolare quelli legati ai ritardi nella produzione e all’allungamento dei tempi di immatricolazione e consegna dei veicoli acquistati, si prevede inoltre che la conclusione della procedura informatica per confermare la prenotazione dell’Ecobonus per le categorie M1, M1 speciali, N1 e L possa avvenire entro il 31 dicembre 2021, se l’inserimento è avvenuto tra il 1 gennaio 2021 e il 30 giugno 2021, ed entro il 30 giugno 2022, se l’inserimento avviene tra il 1 luglio 2021 e il 31 dicembre 2021”.