blank

Avere una connessione a internet è oramai è essenziale ai giorni nostri, essa è infatti indispensabile per permetterci di compiere numerose attività, elemento che ha assunto un ruolo ancora più importante durante e dopo la pandemia, infatti lo sviluppo dello smart working ha reso la connessione internet un elemento essenziali in tutte le abitazioni.

La connessione però oltre che essere presente, necessita anche un’elevata qualità, la pesantezza dei dati da trasmettere continua infatti ad aumentare, fattore che rende indispensabile infatti avere una banda ampia e molto prestante.

Ovviamente la fibra ottica in tutto ciò ci viene in aiuto e ci permette di avere connessioni a prestazioni elevate, anche nell’ordine dei Gigabit, a quanto pare però TIM non è mai sazia, ha infatti condotto un test con successo che ha permesso di giungere ad una velocità di ben 25 gigabit al secondo.

 

Il test condotto

Dopo la messa a lavoro, lo scorso Marzo della connessione FTTH (Fiber To The Home) fino 10 Gigabit al secondo, una connessione che porta la fibra a ridosso delle abitazioni, TIM ha raggiunto un altro importante primato: ha testato con successo la fibra ottica FTTH a 25GS-PON, capace di raggiungere dunque una velocità fino a 25 Gbps in download

I test sono stai condotti nei laboratori di Torino da TIM, con la collaborazione di Nokia, utilizzando gli apparati (Optical Line Terminator, OLT) già adottati nelle centrali in attività.

Durante i test di laboratorio sono state adoperate tecnologie miste GPON, XGS-PON e 25GS-PON, verificando la loro possibile coesistenza sulla stessa infrastruttura passiva in fibra ottica utilizzata per le due tecnologie già presenti GPON e XGS-PON.