Le monete sono uno degli oggetti principali del collezionismo. In tanti studiano, cercano e comprano le monete più rare in circolazione per ampliare la propria collezione. A volte le somme sborsate per alcuni esemplari di lire ed euro sono davvero da capogiro.

Monete rare: un centesimo che vale 6.600 euro

Altre volte vi abbiamo parlato di monete rare, in particolar modo di alcune lire il cui valore attuale può arrivare anche a 25.000 euro. Oggi vogliamo parlarvi di monete più moderne, appartenenti all’euro.

Le monete di piccolissimo taglio, ovvero 1,2 e 5 centesimi, possono avere un valore elevatissimo. Le monete da un centesimo in particolar modo, hanno un’edizione che potrebbe regalarvi grandi emozioni.

monete-rare-centesimi-odiati-valgono-migliaia-di-euro

Durante la stampa delle monete, ci fu un errore di conio da parte della Zecca di Stato. Venne stampata infatti una moneta da un centesimo con il giusto valore su un lato, ma con un errore sul retro.

Infatti, anziché stampare il Castel del Monte, venne stampata la figura rappresentata sulla moneta da 2 centesimi, ovvero la Mole Antonelliana. Prima di notare l’errore, vennero stampate poco più di 7.000 copie.

monete-rare-1-centesimo-euro-mole-antonelliana-errore-di-conio

Questa moneta, in base al suo stato di conservazione, può avere un valore che va dai 2.500 euro ai 6.600 euro, prezzo a cui uno di questi esemplari venne battuto durante un’asta del 2013.