BNL, Intesa e UniCredit: truffa a banche e clienti in queste ore

Continuano le truffe ai danni dei correntisti presso le più importanti e famose banche italiane. Nelle ultime settimane ed anche durante il periodo estivo, i clienti di BNL, Unicredit e Intesa Sanpaolo sono stati esposti ad una serie di tentativi di phishing, messi a punto da alcuni malintenzionati della rete.

 

Banche, occhio alle truffe per Unicredit, BNL, Intesa

Per i correntisti che hanno un regolare conto con Unicredit, BNL e Intesa il pericolo maggiore è quello delle mail e degli SMS fasulli. Ora con messaggi che profetizzano la chiusura improvvisa del proprio conto corrente ora con messaggi che hanno come oggetto una serie di spese folli mai realmente effettuate, i correntisti di Unicredit, BNL e Intesa sono indirizzati su una serie di link in allegato.

Gli utenti che cliccano su questi link in allegato corrono una serie di importanti rischi. Di base l’obiettivo dei malintenzionati è quello di arrivare alla condivisione automatica delle informazioni riservate. Per i correntisti Unicredit, BNL, Intesa in primo luogo vi è il rischio di cadere in campagne promozionali coatte.

Successivamente, altro rischio da considerare è quello dei servizi a pagamento attivati in automatico sullo smartphone delle vittime. Tanti clienti di TIM, Vodafone e WindTre hanno perso nel corso di queste settimane decine e decine di euro, proprio a causa di tale dinamica.

Ulteriore fronte caldo da considerare è infine quello dei risparmi. Attraverso la tecnica del phishing i malintenzionati arrivano anche a rubare il possesso delle home banking delle vittime. Per il pubblico in questo caso, il rischio di perdere denaro potrebbe essere alto.