Postepay: il tentativo di phishing di settembre arriva in chat, ecco il messaggio

Tenersi alla larga dei tranelli che circolano sul web è diventato difficile anche per le persone più esperte. Purtroppo i truffatori hanno trovato il modo di mettere a disposizione dei loro mezzi nuove trovate che riescano in qualche modo a penetrare anche nelle corazze più dure.

Secondo quanto riportato gli utenti Postepay starebbero subendo nuove truffe proprio in questi giorni, soprattutto per mano di un nuovo messaggio phishing. L’obiettivo sarebbe sempre lo stesso, ovvero quello di far credere che la comunicazione provenga dall’azienda quando invece si tratta solo di un modo per ottenere i dati personali e di accesso ai conti. Il messaggio in questione è riportato proprio qui sotto.

 

Postepay: arriva la nuova truffa tramite messaggio, eccolo qui

Gentile Cliente,
Siamo spiacenti di informarvi che abbiamo deciso di sospendere le vostre operazioni sul nostro sito e sulla vostra carta poichè avete ignorato la precedente richiesta di conferma della vostra identità e di attivazione dei servizi DSP2 che è ormai la norma europea.
Per poter riutilizzare la sua carta si prega di confermare le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro sito nella sezione dedicata alle verifiche.
L’aggiornamento di un giorno obbligatorio.
Ti ringraziamo in anticipo per il tempo che ci dedicherai.
Per iniziare:
  CLICCA QUI  
Le ricordiamo che finché la verifica non viene effettuata, lei non sarà in grado di :
  • Effettuare prelievi al bancomat o su POS.
  • Effettuare ricariche.
  • Effettuare pagamenti online o su POS.
  • Effettuare bonifici bancari .