blank

Amazon ha annunciato che venderà i propri tamponi Covid a prezzo inferiore rispetto a quello di mercato. E non di poco: i test per verificare l’eventuale positività al SARS-CoV-2 saranno venduti a ben 3 dollari in meno, ossia a 36,99 dollari a fronte dei 39,99 richiesti nei negozi fisici per il medesimo kit.

Per chi dovesse farne un uso frequente, risulta un bel risparmio sul lungo periodo.

Il taglio dei prezzi per i test Covid è stato deciso di comune accordo con il Governo statunitense, con cui la piattaforma ideata da Jeff Bezos ha instaurato un partenariato pubblico-privato per ottenere questa concessione.

Come riportato da Il Sole 24 Ore, Amazon avrebbe detto che “il taglio dei prezzi riflette i suoi costi per la vendita del kit approvato dalla Fda”. Ma non sarà l’unico e-commerce ad offrire questa opportunità: le stesse trattative sono state portate avanti anche da Walmart e Kroger.

Amazon taglia il costo dei test per Covid: a permetterlo, un partenariato con l’amministrazione Biden

Il colosso dell’e-commerce ha riferito di questa opportunità d’acquisto subito dopo la conferma dalla Casa Bianca. Insieme ad Amazon, anche Walmart e Kroger potranno spedire direttamente nelle case degli americani i test rapidi a prezzo calmierato.

Il partenariato così definito, però, ha un limite temporale: si è parlato infatti di una concessione temporanea di tre mesi, che potrebbe però essere estesa a discrezione dell’amministrazione statunitense.

Per il momento si tratta di una notizia interessante, che potrebbe avere ripercussioni sulla gestione del commercio di tamponi Covid anche al di fuori degli USA.