Oggetti rari

Ci sono delle ottime notizie per chi è abituato ad accumulare gli oggetti vecchi. Infatti, non sappiamo che nelle nostre zone più remote della casa possono nascondersi dei tesori che non forse ci eravamo dimenticati di avere. Ci sono oggetti del passato che attualmente sono considerati davvero rari e per questo possono valere davvero una fortuna. Molti di questi sono ormai inutili da un punto di vista puramente tecnologico, ma potrebbero avere un valore collezionistico di rilievo.

Anche dal punto di vista economico non si scherza affatto, poiché ci sono diversi collezionisti che farebbero ferro e fuoco pur di ottenere questi oggetti, sborsando anche cifre decisamente altisonanti. Scopriamo di seguito 5 oggetti del passato che i collezionisti cercano incessantemente.

 

Oggetti che valgono una fortuna: il Nokia 3310 è intramontabile

Nokia 3310

Lo abbiamo menzionato anche in un articolo dove parlavamo dei cellulari del passato che valgono una fortuna. Il Nokia 3310 era un cellulare davvero efficiente ed è stato un vero successo agli inizi degli anni 2000. Anche tramite i vari meme che girano sul web, è stato elevato a “leggenda” della telefonia mobile, soprattutto per via della sua durezza e resistenza. Attualmente il suo valore di mercato è di 130 euro.

iPhone 1 (prima generazione)

Il primo iPhone di casa Apple è stato presentato nel gennaio del 2007 ma è apparso nei negozi il 29 giugno dello stesso anno. Tra i modelli meno esosi della prima generazione di iPhone 2G c’era quello 4GB, il quale veniva venduto a 499 dollari. Oggi è diventato un vero e proprio oggetto di collezionismo che su eBay può arrivare anche a cifre spropositate. Di recente è stato venduto a 10.000 euro!

Nintendo 1

Con un design decisamente spartano, sportellino manuale per inserire i giochi e colorazione completamente grigia, la Nintendo 1 è ormai diventato un cult, precursore assoluto delle console odierne. Oggi potrebbe farci ottenere anche 1.000 euro.

Nintendo GameCube

La Nintendo GameCube è stata prodotta alla fine degli anni ’90 e non ha riscosso un enorme successo ai tempi. Oggi, invece, è un oggetto ricercatissimo dai collezionisti, tant’è che arriverebbero a pagarla anche 2.000 euro.

Game Boy Color

Infine, concludiamo con la console di giochi portatile per eccellenza: il Game Boy Color. Oggi questo straordinario strumento può essere venduto nel mercato dell’usato anche a 1.500 euro.