Covid: rallentamento delle vaccinazioni in una regione, sbotta il Presidente

In Campania sarebbe calato il numero di vaccini somministrati ogni giorno e il presidente della regione Vincenzo De Luca ha deciso di dire la sua.

Durante la sua diretta settimanale su Facebook, il presidente della regione Campania De Luca è intervenuto con le seguenti dichiarazioni:

In Campania abbiamo somministrato 4 milioni di prime dosi e 3,5 milioni di seconda dose. Per stare tranquilli dobbiamo arrivare a 5 milioni con due dosi ma nell’ultima settimana abbiamo avuto un rallentamento significativo. Ipotizzavamo in questa fase di somministrare 40.000 dosi al giorno per arrivare a un milione in un mese, ma nell’ultima settimana arriviamo a 20.000 al giorno. Per l’obiettivo dei 5 milioni i tempi si allungano così di due mesi. Ripeto l’appello alla vaccinazione per prima dose e richiamo, dobbiamo muoverci, la variante delta complica i problemi e se perdiamo tempo faremo conti con altre varianti. Nonostante questo c’è una tenuta buona in Campania al momento, senza incrementi significativi e con il 2,6-2,8 di tasso di occupazione delle terapie intensive”.

 

Vaccini e Covid: una campagna irresponsabile

Poi se la prende con Salvini e la Meloni:

“C’è una campagna irresponsabile di disinformazione in Italia non solo dai no vax. Sono totalmente irresponsabili Salvini e Meloni che un anno fa facevano cortei senza mascherine quando non c’erano vaccini e con i loro consigli oggi l’Italia sarebbe ancora totalmente chiusa. Oggi fanno la battaglia contro il green pass. Entrambi si sono vaccinati, hanno un livello di coerenza insopportabile. Se sei contrario non ti vaccinare, invece quel signore di Milano ha fatto tutto contento la seconda dose ma si batte contro il martirio del green pass. in nome della libertà, che riguarda le donne afgane non certo chi deve mostrare il green pass”.