piccole donne

Trovare qualcosa che ci interessa su Netflix è davvero difficile. Questo perché il catalogo della piattaforma californiana è sempre ricco di produzioni originali e non che possiamo vedere, quindi la difficoltà su cosa scegliere è costante. In più, in questi giorni si è andato ad aggiungere al catalogo un film che ha vinto 3 premi Oscar. Stiamo parlando ovviamente di Piccole Donne, film uscito nel ’94, che è tornato su Netflix con un remake mozzafiato.

Piccole Donne: il capolavoro degli anni ’90 arriva su Netflix con un remake

La storia all’origine è stata creata da Luisa May Alcott ed è stato un fil capace di portare avanti lo spirito femminista. Questo di Netflix è il primo remake infatti con una donna alla regia: Gillian Armstrong.

Per quanto concerne la trama, la storia è incentrata sulla famiglia March: madre, padre e quattro sorelle. Il padre è dovuto partire per la guerra di secessione americana, dunque le “piccole donne” di casa hanno dovuto necessariamente darsi da fare. Le suddette sono: Megh, Jo, Beth ed Amy. Nella vita quotidiana si impegnano nei loro obiettivi e si aiutano tra di loro. Tra i vicini di casa c’è Laurie e lo scorbutico zio che solo Beth riesce ad addolcire.

Durante il film vedremo come cambia la situazione quando il padre ritorna dalla guerra, con le figlie spesso lontano da casa. In special modo quella di Jo, che a causa della sua irrequietezza non riuscirà a conformarsi subito all’immagine di brava signorina che c’era all’epoca. Inoltre, dovrà per forza di cose tornare a casa per via di un avvenimento non proprio gradevole.