blankApple sta per rilasciare il nuovo iPhone 13. Potrebbe essere rilasciato insieme al nuovo Apple Watch, i nuovi AirPods e altro ancora.

Il nuovo evento Apple avrà luogo il 14 settembre. L’evento è stato posticipato ad ottobre dell’anno scorso e nonostante ci sia ancora un alone di mistero, è altamente probabile che il protagonista dell’evento sia proprio il nuovo iPhone 13. Molte voci hanno confermato questa ipotesi. Non c’è alcuna garanzia sul nome effettivo. Apple tende a non utilizzare numeri così grandi per i suoi dispositivi. Ciò ha portato alcuni a suggerire che quest’anno potrebbe semplicemente abbandonare il sistema di numerazione. Apple potrebbe semplicemente chiamarlo iPhone 12s, come ha fatto in passato. Ci saranno probabilmente quattro versioni del nuovo dispositivo. Non c’è modo di saperlo con certezza. Lo stesso vale per il prezzo.

iPhone 13: il design

È probabile che il design rimanga più o meno lo stesso dell’ultimo modello. I lati saranno piatti, la struttura in metallo. Alcune voci suggeriscono che potrebbe essere un po’ più grande o più pesante del dovuto. Apple non ha evitato di farlo negli ultimi anni, quindi non sarebbe così strano se avesse sacrificato un po’ di ingombro per una batteria migliore, ad esempio. Il più grande cambiamento sarà il restringimento della tacca. Sarà ancora lì – è necessario per nascondere la fotocamera e i sensori del Face ID – ma pare che Apple abbia trovato un modo per ridurne le dimensioni.

Il display

L’azienda stava lavorando su una tecnologia cosiddetta “a scorrimento” per i precedenti iPhone, ma è stato ostacolato dal costo e dalla durata della batteria.

Le fotocamere del nuovo iPhone 13

Varie voci suggeriscono che le fotocamere saranno il focus del nuovo iPhone 13. Sarebbe in linea con gli anni precedenti, che hanno radicalmente migliorato la qualità delle immagini che gli iPhone sono in grado di catturare.

Altri miglioramenti

Come ogni anno, è probabile che il processore diventi più veloce ed efficiente. Apple integra un nuovo chip per ogni iPhone e probabilmente farà lo stesso quest’anno, aggiungendo un numero extra al nome del chip: l’iPhone 12 è alimentato dall’A14 Bionic, che ha anche contribuito a ispirare il nuovo chip M1 per i computer e iPad.