stranger thingsLe produzioni originali di successo che ha Netflix sono davvero tante ma nonostante ciò si continua ad evidenziare una grande crescita qualitativa e quantitativa nel catalogo del colosso statunitense. Una delle serie TV originali che ha riscosso maggior successo è stata senza ombra di dubbio Stranger Things che, con una scrittura impeccabile dei fratelli Duffer e un lavoro maniacale alla regia di Shawn Levy, è riuscita a raggiungere dei traguardi davvero incredibili. Ora i fan aspettano con ansia l’arrivo della quarta stagione dello show, ma si sta parlando anche d’altro.

Stranger Things: parla il regista riguardo uno spin-off

Durante l’attesa, stanno arrivando delle novità importanti per quanto concerne un possibile spin-off di Stranger Things e il regista Shawn Levy ha avuto qualcosa da dire a riguardo. Ciò però non deve farci pensare che ci sarà sicuramente uno spin-off dello show, anche perché Levy ha chiarito per bene quali sono le sue intenzioni in merito:

“Certamente quelle conversazioni sono difficilmente evolute, ma non sono nemmeno inesistenti, ragazzo ci ho ballato intorno. E non puoi prendere quelle parole e trasformarle in un titolo come “Stranger Things, il produttore esecutivo, ha confermato lo spin-off” perché non l’ho fatto”.

Stranger Things: i ritardi non sono solo causa Covid

Anche se il produttore non ha confermato lo spin-off, ha comunque detto che c’è interesse reale per qualcosa che possa riguardare la serie ma che ora non è ancora chiaro effettivamente che cosa. In più, Shawn Levy ha anche detto che lo show non sta tardando ad arrivare su Netflix solo a causa del Covid e che forse ha anche favorito il tutto in termini di qualità:

“È una sorta di perfetta combinazione di tempesta di arresto COVID, ritmo più lento delle riprese nei protocolli COVID e nei protocolli sanitari, che sono necessari, e per coincidenza abbiamo scelto che la stagione 4 fosse di gran lunga (e voglio dire, di gran lunga) la più ambiziosa delle stagioni”