instagram-strumenti-analizzare-video-live-reels

Il social network più utilizzato in tutto il pianeta è senza alcun dubbio Instagram, esso vanta una platea di utenti assoluta, conquistata grazie alle proprie funzionalità molto apprezzate e all’elevato tasso di sicurezza, che garantisce agli iscritti la massima protezione da attacchi phishing e da violazioni della privacy.

Restando in tema sicurezza, Instagram da un po’ di giorni ha iniziato, senza seguire uno schema preciso, a chiedere ai propri utenti di confermare la propria data di nascita attraverso un apposito banner direttamente nella feed, una richiesta che ha sorpreso ma che ha assunto senso dopo le dichiarazioni della compagnia.

 

Maggiore sicurezza e feed mirata

La scelta di richiedere la data di nascita nasce dal desiderio in primis di aumentare la sicurezza del social network, in secundis di offrire una feed mirata, mostrando contenuti adeguati in base all’età di chi sta scorrendo la page, una scelta tutto sommato comprensibile soprattutto se si pensa all’utenza minorile.

blank

Si tratta di una politica che va ad accostarsi alle altre scelte in termini di tutela dei minori, basti pensare a quelle già operose come l’account privato di default per tutti i nuovi tenti con età inferiore ai 16 anni, o l’impossibilità ai maggiorenni di scrivere tramite Direct ai minorenni se non con il follow reciproco.

Prima o poi dunque dovrete inserire la vostra data di nascita e attenti a non mentire, Instagram è in procinto di inserire una IA apposita per sgamare i bugiardi, chi non lo farà comunque vedrà la propria feed bloccata fino a quando non si deciderà a comunicarla.