android-nitrophone-1-smartphone-sicuro-al-mondo

Se siete alla ricerca dello smartphone Android più sicuro al mondo dovete dare un’occhiata a questo modello. Un Google Pixel 4a con GrapheneOS. Si chiama NitroPhone 1 ed è stato realizzato da Nitrokey, azienda tedesca leader mondiale nell’hardware di sicurezza open source. Uno smartphone Android impenetrabile che vi farà dormire sonni tranquilli proteggendovi da qualsiasi attacco hacker cyber criminale. Scopriamo insieme le sue caratteristiche.

 

Android: si chiama Nitrokey NitroPhone 1 lo smartphone più sicuro al mondo

A rendere Nitrokey NitroPhone 1 lo smartphone Android più sicuro al mondo è il suo sistema operativo installato su un hardware all’avanguardia. Si tratta di GrapheneOS che garantisce estrema sicurezza e impenetrabilità da qualsiasi attacco possa mettere in pericolo privacy, dati personali, denaro e conti online.

Uno smartphone Android utile anche a chi è solito investire online in criptovalute. Sappiamo come i portafogli wallet siano sempre a rischio. Così come il proprio conto corrente online legato agli ormai troppo blandi sistemi di sicurezza dell’Home Banking.

La sua struttura hardware si appoggia a quella del Google Pixel 4a. Ad oggi siamo arrivati al Google Pixel 5a 5G. Quindi tutto all’avanguardia per avere tra le mani uno smartphone Android veloce, reattivo e che possa durare diversi anni. Anche perché il prezzo non è così elevato, ma nemmeno tanto economico.

In vendita sul sito ufficiale dell’azienda, il suo valore di mercato è pari a 630 euro. Con questi soldi ci si aggiudica uno smartphone Android con un display da 5,81 pollici, risoluzione Full HD+. Il processore montato al suo interno e che dà vita alla macchina è un Qualcomm Snapdragon 730G da 6 GB di RAM e 128GB di memoria interna integrata.

Ovviamente, in uno smartphone Android che si rispetti, non può mancare la fotocamera che per il Nitrokey NitroPhone 1 è da 12,2 megapixel. A livello di sicurezza invece questo modello offre:

  • un sistema di crittografia avanzata;
  • spegnimento automatico dopo un determinato tempo di inutilizzo;
  • controllo regolare ad ogni avvio per verificare che il sistema operativo non sia stato modificato;
  • un browser per la navigazione internet estremamente sicuro;
  • tutti gli aggiornamenti di sicurezza non appena vengono rilasciati da Android;
  • app in sandbox;
  • protezione da qualsiasi tracciamento app;
  • backup automatici crittografati;
  • niente bloatware;
  • chip di sicurezza Titan M.
FONTETuttoAndroid.net