blank

Xiaomi ha fatto registrare la crescita più consistente nel mercato tech a livello mondiale nel corso degli ultimi anni, grazie soprattutto alla sua capacità di competere con i più grandi anche al di fuori del mercato cinese.

Dopo il primato nel settore smartphone europeo, arriva un altro importante risultato per la casa cinese. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Xiaomi supera Apple nei wearable

Come riferito dal consueto report realizzato da Canalys, Xiaomi è diventato il primo produttore per numero di dispositivi venduti nel settore wearable. La tabella qui in basso mostra la fetta di mercato detenuta da Xiaomi nel settore degli indossabili, che risulta la più alta consentendole di sorpassare Apple. Alla base del successo di Xiaomi ci sono anche gli importanti volumi di vendita delle sue smartband, particolarmente accattivanti per il prezzo di lancio.

Anche Samsung ha fatto registrare la crescita più marcata rispetto allo scorso anno, mentre Huawei si conferma l’unica in negativo. Andando ad analizzare il settore più specifico degli smartwatch, vediamo come Apple riesca ancora a dominarlo. Ma anche in questo ambito Xiaomi risulta la più in forma, con spedizioni che sono quasi triplicate rispetto allo scorso anno. Tutti i protagonisti di questo mercato risultano in salute, eccetto Huawei che ha fatto registrare una contrazione delle vendite.

Vi ricordo comunque che Apple deve ancora presentare l’ultimo modello di iWatch, probabilmente il prossimo 14 settembre 2021. Apple Watch Series 7 avrà un design rinnovato, con bordi piatti, un display LTPO più ampio realizzato con un nuovo processo di laminazione, e avrà la cassa più grande rispetto ai modelli attuali. Si passerebbe da 40 mm e 44 mm a 41 mm e 45 mm. Ma la domanda che in molti si stanno facendo riguarda i cinturini: saranno compatibili tutti quelli realizzati fino ad oggi?.