whatsapp

Stanno nuovamente facendo parlare di sé le reazioni ai messaggi WhatsApp, una delle funzioni più attese del servizio di messaggistica più importante al mondo. Nonostante la scoperta di questa notizia sia avvenuta da poco tempo, sono apparsi da poco in rete i primissimi screenshot che vanno a mostrare come verranno viste le reazioni nelle chat.

Tramite i collegi di WABetaInfo avremo l’opportunità di vedere le immagini riguardanti la notizia di cui stiamo parlando oggi dove sono ben visibili tre emoji su sette reazioni totali in uno spazio dedicati al di sotto del messaggio, in basso a destra. È molto probabile che le tre emoji visualizzate sono poste all’inizio in ordine d’inserimento e, dopo, ordinate in base alla quantità di reazioni uguali ricevute. Insomma, proprio come accade per i like, cuori e abbracci su Facebook a post e commenti.

Le reazioni ai messaggi WhatsApp si mostrano: ecco come appariranno nelle chat!

 

WhatsApp: le reazioni potranno essere anonime?

In più, il rapporto di WABetaInfo spiega anche che le emoji usabili sono tutte quelle disponibili di base su WhatsApp e soprattutto che non potranno essere anonime. Infatti, ogni utente che parteciperà alla chat di gruppo avrà la possibilità di vedere chi ha messo la reazione. Dallo screenshot è possibile anche vedere che le reazioni funzionano nelle chat con account Business. Dunque, pare che la funzione sia stata allargata a qualsiasi tipo di conversazione, che sia privata o di gruppo, business o effimera.

Tuttavia, come accade di solito, si parla di una funzione ancora in fase di sviluppo e per questo motivo ci potrebbero essere dei cambiamenti sostanziali prima che avvenga il rilascio definitivo della funzionalità.