WhatsApp: delusione per il nuovo aggiornamento, ecco cosa è successo

WhatsApp agli occhi del pubblico e degli addetti ai lavori rappresenta ancora la chat leader della comunicazioni istantanea. Nel corso di questi anni però il servizio ha conosciuto nuovi agguerriti rivali, tra cui Telegram e Signal. Sempre durante gli ultimi mesi, inoltre altre piattaforme come Zoom, Microsoft Teams e Google Meet si sono accreditate tra gli utenti.

 

WhatsApp, in arrivo una novità per le riunioni a distanza

L’exploit di Zoom, Microsoft Teams e Google Meet nasce durante l’ultimo anno e mezzo, caratterizzato dall’emergenza pandemica. I servizi, infatti, hanno garantito agli utenti la possibilità di effettuare importanti e determinati riunioni a distanza per le attività di smart working o di didattica online. 

Le riunioni a distanza sono divenute una costante nella vita di molte persone. Anche in questa fase di uscita dalla pandemia e con prospettive future, le riunioni a distanza saranno protagoniste nel campo della comunicazione. Per questa ragione, gli sviluppatori di WhatsApp non desiderano perdere ulteriore terreno rispetto alle chat rivali e pensano ad un aggiornamento utile per la piattaforma WhatsApp Web.

Stando alle indiscrezioni, proprio sul servizio desktop potrebbe essere lanciata la funzione per le riunioni virtuali. I tecnici della chat andrebbero in questo modo a modificare l’attuale impianto delle videochiamate, allargando il numero dei partecipanti alle conversazioni e introducendo nuove funzioni come la condivisione di spazi di lavoro.

Nel corso delle prossime settimane si dovrebbero avere ulteriori informazioni su questo inedito lavoro di WhatsApp. Gli sviluppatori stanno valutando tale aggiornamento, anche per allargare il margine da altre chat rivali, Telegram o Signal in primis.