blank

Una serie di novità per le tariffe di TIM. Nel corso di queste ultime settimane, il gestore ha deciso di rivedere ancora i suoi listini, proponendo una serie di rincari sui prezzi per gli abbonati. Anche in quest’occasione, gli aumenti di costo riguarderanno principalmente gli utenti con piani per la telefonia mobile.

 

TIM, i prezzi sono in aumento: questo l’ultimo aumento sulle tariffe

Nel dettaglio, le rimodulazioni di TIM riguardano alcune delle tariffe che il gestore ha proposto ai nuovi clienti che hanno effettuato la portabilità del numero da altro operatore. Queste ricaricabili sono: la TIM Supreme, la Five IperGo e la Iron.

Per alcuni abbonati con queste ricaricabili attive è ora previsto un rincaro sui prezzi di 2 euro ogni trenta giorni. I listini di TIM, dopo le rieducazioni, saranno validi a tempo indeterminato.

Per l’occasione, anche per giustificare il rincaro sui costi, TIM ha previsto dei proporzionali scatti sulle soglie di consumo. Gli abbonati, quindi, potranno beneficiare di chiamate senza limiti verso tutti, SMS da inviare a chiunque e 20 Giga extra per navigare in internet con le reti 4G.

Queste rimodulazioni sui costi sono operative solo ed esclusivamente per i vecchi abbonati di TIM. Per tutti i nuovi clienti invece l’operatore italiano assicura una garanzia aggiuntiva. Almeno durante il primo semestre di abbonamento, infatti, i clienti avranno prezzi bloccati. In linea con le direttive dell’AGCOM, quindi, nei primi sei mesi di un nuovo piano tariffario non sono previsti scatti sulle soglie di consumo né rimodulazioni per i costi mensili.