netflix-aws-software-effetti-visivi-amazon-download-free

Netflix ha inaugurato il mese di Settembre, rilasciando la serie tv più attesa da gran parte dei suoi clienti. A partite da ieri, è infatti disponibile la prima parte dell’ultima stagione de La casa di carta. I primi episodi sono già disponibili in piattaforma, mentre gli ultimi arriveranno a Dicembre.

L’impegno di Netflix nel garantire al pubblico le migliori produzione si coniuga con l’impegno nel rispetto delle norme. Nel corso di queste ultime settimane gli sviluppatori della piattaforma hanno dato vita ad una vera e propria battaglia contro gli account condivisi. 

 

Netflix e gli account condivisi: parte la nuova battaglia

Tanti clienti, già a partire dal mese di Luglio, hanno riscontrato problemi di accesso su Netflix, leggendo questo messaggio di errore nella fase di login: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio di errore è inviato dalla piattaforma a tutti quegli utenti sospettati di aver condiviso il loro account con parenti, amici o sconosciuti. Sempre in occasione di questo messaggio, Netflix impone una sorta di limite gli accessi del profilo incriminato.

Da qui alle prossime settimane, i tecnici di Netflix saranno sempre più impegnati nel far rispettare le le vigenti norme della piattaforma. I dati, infatti, ad oggi indicano che oltre il 30% del pubblico è solito condividere l’account con persone sconosciute, amici e parenti.

Ricordiamo che l’unica condivisione di profilo possibile per Netflix è quella con i conviventi del proprio nucleo domestico. In casi contrari è anche previsto il ban dal servizio.