whatsapp-problema-vulnerabilità-android-ios-hack-messaggi

Nel corso di questi mesi sia i cittadini che le autorità hanno avuto modo di costatare la scarsa attendibilità dei messaggi che si leggono su WhatsApp sul tema del Covid. Ancora in queste ultime settimane d’estate, tanti lettori della chat hanno ricevuto delle comunicazioni a dir poco false inerenti la campagna di vaccinazione attualmente in corso nel nostro Paese.

 

WhatsApp, ancora fake news sul tema dei vaccini

I messaggi di WhatsApp sulla campagna di vaccinazione contro il coronavirus si stanno rivelando un vero e proprio boomerang per la salute pubblica. Purtroppo in molte circostanze i cittadini si fanno intimorire dalle false notizie messe in circolazione ad hoc da malintenzionati vari della rete.

Durante l’estate, affievolito il tema di AstraZeneca, i malintenzionati della rete si sono concentrati nel diffondere false notizie su Pfizer. Su WhatsApp si sono quindi letti messaggi che parlano di una scarsa efficacia del siero americano contro la variante Delta o ancora di effetti collaterali letali che hanno portato al decesso di numerosi cittadini. Ovviamente è bene sottolineare come entrambe le notizie siano a dir poco false.

La letteratura scientifica ancora nelle ultime settimane ha confermato la bontà del vaccino Pfizer. L’FDA americana ha approvato in via definitiva il vaccino ed inoltre su articoli scientifici apparsi in riviste prestigiose come New England Journal of Medicine Lancet si è sottolineata la totale assenza di effetti collaterali gravi per il siero anti Covid.

Ancora una volta, quindi, invitiamo tutti gli utenti di WhatsApp ad essere prudenti nella lettura in chat. Il consiglio è sempre quello di cancellare ogni contenuto sospetto.