Tempesta Solare: godiamoci ciò che abbiamo, perché a breve la Terra potrebbe spegnersi

“Non sappiamo molto dell’interno del Sole, ma è estremamente importante saperne di più se vogliamo comprendere il clima solare, che può avere un impatto diretto sulla Terra“. Sono queste le parole pronunciate dal dott. Geoffrey Vasil della School of Mathematics and Statistics. Secondo l’esperto, da un momento all’altro potremmo assistere alla più tragica delle tempeste: quella solare. Nulla a che fare con la salute dell’uomo, se non fosse che per via di quest’ultima saremo costretti a passare ben 10 anni completamente al buio. Non ci saranno più smartphone e connessione, non ci si potrà spostare con la macchina, né tantomeno comunicare. Persino l’acqua mancherà. Ma continuate a leggere per saperne di più sulla tempesta solare.

Tempesta solare: black out imminente, cosa accadrà a breve

Come dicevamo poco fa, non ci sarà acqua, in quanto smetteranno di funzionare le linee di distribuzione dell’energia. Come spiega Luigi Smaldone, astrofisico all’Università di Napoli: “Tutto questo succederebbe perché nelle linee di distribuzione dell’energia si creerebbero violente correnti indotte. I trasformatori che convertono l’alta tensione nella normale tensione delle case si fonderebbero. E addio corrente”. 

Insomma, la tempesta solare altro non è che un disturbo della magnetosfera terrestre, di carattere temporaneo, provocato dall’attività solare e rilevabile dai magnetometri in ogni punto della Terra. Cosa ci farà capire di essere a rischio di una tempesta solare? Nel cielo comparirà un’inaspettata aurora boreale, dopodiché ci sarà il buio totale.

Perché si potrebbe presentare? Tutto dipende dalle macchie solari, le eruzioni solari e le espulsioni di massa coronale. Queste producono dei flussi di particelle ad alta energia provenienti dal Sole. Quando accade ciò, si va incontro persino a tempeste geomagnetiche.