blank

Le app nel mondo degli smartphone sono le protagoniste più importanti di tutto il panorama, esse sono indispensabili infatti dal momento che consentono ai nostri piccoli device di compiere tutte le azioni a cui siamo abituati, dal guardare una serie TV fino al postare una foto sui social network.

Le app sono diventate dunque i software più diffusi in tutto il pianeta, ogni device a bordo ha un determinato pool di app, contesto che nasconde però un lato oscuro, esse spesso sono infatti usate dagli hackers come vettori per inoculare negli smartphone dei malwares progettati per rubare tutti i dati nelle memorie, dal momento che essi spesso sono di primaria importanza soprattutto per il proprietario dello smartphone.

Incappare in questo tipo di app non è rarissimo, soprattutto se si tende a scaricare eseguibili da fonti non certificate come il web crudo piuttosto che dagli stores ufficiali.

 

App da disinstallare immediatamente

  • com.zimice.browserturbo;
  • com.physlane.opengl;
  • com.unianin.adsskipper;
  • com.codedexon.prayerbook;
  • com.luxury.BeerAddress;
  • com.luxury.BiFinBall;
  • com.zonjob.browsercleaner;
  • com.linevialab.ffont;

Le seguenti applicazioni contengono all’interno del loro codice degli script malevoli che mettono a serio rischio i dati sensibili contenuti all’interno del vostro device, essi infatti non appena installata l’app, verrebbero immediatamente copiati e inviati presso un server remoto, finendo così alla mercé dell’hacker che potrebbe usarli come preferisce.

Il consiglio nel caso abbiate installata una delle seguenti applicazioni è quello di disinstallarla subito o meglio di procedere ad un hard reset dello smartphone, in tal modo eliminerete ogni modifica portata avanti dal software malevolo, riportando così lo smartphone ad un perfetto funzionamento.