LG CordZero A9 Kompressor non è il classico aspirapolvere senza fili che possiamo acquistare su Amazon a prezzi più o meno contenuti, come ad esempio l’Eufy che abbiamo recensito qualche settimana fa, è per prezzo caratteristiche tecniche, il vero (e forse unico) rivale del Dyson V15 presentato giustappunto nel 2021.

 

Estetica e accessori

Disponibile sul mercato in svariate versioni, con un quantitativo di accessori integrati differenti, noi abbiamo avuto l’occasione di provare il modello più completo, e non possiamo che essere felici del quantitativo di componenti integrato all’interno. Troviamo il tubo telescopico, il quale può essere regolato su vari livelli, per il posizionamento delle spazzole stesse, con l’aggiunta dell’accessorio per la pulizia multi-superficie (con annesso un piccolo motore che attiva la rotazione), il lavapavimenti (per godere in combinata di lavaggio e aspirazione), il rullo morbido per la pulizia dei pavimenti più duri e resistenti, la spazzola per la tappezzeria, il tubo flessibile e 3 beccucci per pulire gli angoli più remoti.

Sempre in confezione possiamo trovare anche la dock station, un ottimo supporto per il posizionamento sia dell’aspirapolvere che degli stessi accessori; il meccanismo ad incastro è buono, è abbastanza resistente e facilmente accessibile anche da parte degli utenti più inesperti.

Esteticamente la LG CordZero A9 Kompressor è relativamente compatta, il corpo motore è stato posizionato nella parte superiore, con un buon bilanciamento del peso, che non risulta essere nemmeno troppo elevato. Si può pulire senza troppi problemi anche sotto i divani o i letti, dato il suo essere relativamente sottile.

Il serbatoio è facilmente raggiungibile, ha dimensioni in linea con le aspettative, o comunque con gli altri prodotti dello stesso tipo; il plus è rappresentato dalla funzione di compressione, attivandola con una piccola levetta fisica è possibile comprimere, appunto, la sporcizia, guadagnando spazio. Il filtro HEPA è removibile e trattiene il 99% dei batteri.

L’impugnatura è ergonomica, molto comodo l’inserto in gomma che punta a migliorare la presa, evitando che possa scivolare di mano. Non è presente la solita attivazione “a grilletto”, ma è stato scelto un pulsante fisico con il quale accendere/spegnere l’aspirapolvere, oltre che regolare la potenza di aspirazione (su 4 livelli, 3 “normali” + turbo). Non sono presenti display particolari, solamente un piccolo indicatore che mostra la durata complessiva della batteria.

Questa è doppia, infatti il dock permetterà di ricaricarle entrambe in contemporanea, e di inserirle direttamente nell’aspirapolvere. L’autonomia è decisamente soddisfacente, con la modalità ECO si possono raggiungere i 90 minuti di pulizia, un tempo più che superiore alle dirette concorrenti.

 

Aspirazione e applicazione

La potenza di aspirazione garantita dall’LG CordZero A9 Kompressor è discreta, il confronto con il Dyson V15 regge poco, il prodotto della concorrente è più potente e prestante, ma il recensito riesce ugualmente a fare bene il proprio lavoro (attenzione all’utilizzo della modalità Turbo, la batteria dura pochissimo). Nell’utilizzo su più superfici siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla sua estrema maneggevolezza, è un prodotto relativamente leggero, facilmente utilizzabile anche da chi non è particolarmente prestante, e scivola perfettamente anche su pavimenti ruvidi.

Il motore non è particolarmente rumoroso, è garantito per 10 anni, complessivamente è molto più silenzioso del Dyson V15, un punto a suo favore per l’utilizzo in condomini o in ambienti in cui non si vuole fare troppo rumore.

Uno degli aspetti più importanti è il suo essere relativamente smart, infatti è possibile verificare lo stato dei filtri, di utilizzo e di altre specifiche, sfruttando l’applicazione ufficiale LG ThinQ, disponibile per iOS Android. La connessione è stabile e continua, ovvero invia dati anche quando in standby, ed avviene tramite il WiFi della propria abitazione; se dovesse essere assente, non sarà possibile accedervi. Il lato negativo di quest’aspetto è il continuo scaricare la batteria, ricordatevi di collegarla sempre al dock, in caso contrario potreste essere in difficoltà nel momento in cui vorrete pulire.

 

LG CordZero A9 Kompressor: conclusioni

LG CordZero A9 Kompressor è in conclusione il miglior aspirapolvere senza filo del 2021, sopratutto per materiali costruttivi, maneggevolezza ed insieme di accessori (oltre che alla loro qualità generale). Questi sono gli aspetti più importanti e che ci hanno convinto maggiormente, ottima la scelta di integrare due batterie, meno l’assenza dei LED per illuminare l’area di pulizia, la continua connessione al WiFi ed una potenza non al livello del concorrente Dyson. Abbastanza deludente anche l’accessorio per lavare i pavimenti, non trasforma il prodotto in una vera e propria lavapavimenti, ma in una sorta di ibrido che non riesce a svolgere alla perfezione nessuno dei due compiti.

LG CordZero A9 Kompressor 

899 euro
8.2

Design

9.0/10

Potenza aspirazione

8.5/10

Accessori

9.0/10

Batteria

8.0/10

Prezzo

6.5/10

Pro

  • Qualità costruttiva eccellente
  • E' smart, funziona anche con l'applicazione
  • Tanti accessori inclusi in confezione
  • Maneggevolezza superiore alle aspettative

Contro

  • Prezzo elevatissimo
  • Mancano i LED per illuminare l'area
  • Lavapavimenti deludente
  • Continua connessione WiFi