blank

La piattaforma social più utilizzata in tutto il pianeta è senza alcun dubbio Instagram, il social di propietà Facebook infatti, vanta una platea di utenti a dir poco clamorosa, conquistata negli anni grazie al particolare format dedicato alle foto e grazie alle funzionalità sempre all’ultimo grido.

Il proprio account dunque nel tempo arriva a diventare parte fondamentale della nostra identità digitale, esso infatti contiene al suo interno oltre che le nostre foto, anche i nostri interessi, contatti, chat e molto altro.

Tutto ciò rende però gli accounts una preda succulenta per chi è interessato ad appropriarsene, dal momento che possono essere sfruttati per camuffare l’identità mentre si compie un reato.

L’arma per eccellenza usata per rubare gli accounts è il phishing, il quale prende corpo in SMS o mail fasulle scritte per indurre chi legge a consegnare i propri dati con l’inganno.

 

Phishing Instagram

blank

In questo caso l’attacco phishing si palesa in una mail spacciata indebitamente per una comunicazione Instagram che avviserebbe l’utente dei mancati accessi, invitandolo poi ad accedere in modo sicuro presso un link apposito inserito più in basso.

La mail è ovviamente truffaldina seppur ben fatta, essa è infatti personalizzata e gode di un’ottima fattura, con tanto di indirizzo mittente sovrapponibile ad un indirizzo ufficiale, a tradirla sono però il modus operandi del phishing, estremamente palese, e l’italiano, decisamente troppo casereccio per una mail ufficiale.

Abbiate dunque occhio scettico quando vi capitano queste mail sotto gli occhi, spesso sono delle truffe pensate per rubarvi l’account, basta stare attenti ai dettagli.