fine del mondo

Non possiamo di certo dire che stiamo attraversando un periodo storico semplice, e questo è dovuto in primis all’emergenza Covid, la quale ha cambiato in parte le nostre vite. Inoltre, a questa situazione già alquanto drammatica si aggiungono le voci su una possibile fine del mondo. Quello che sappiamo con certezza è che il 2020 e il 2021 non sono stati degli anni particolarmente fortunati, e diciamo ciò anche in base ad altre vicissitudini accadute oltre la pandemia.

Per questo motivo, le persone si vanno ad affidare alle profezie, poiché vogliono trovare una spiegazione a tutto quello che sta accadendo. Fortunatamente, queste predizioni non sono di certo da prendere molto in considerazione, anzi, mettono ancora più paura nell’animo delle persone. Andiamo a scoprire quali sono state le profezie sulla fine del mondo che hanno spaventato di più le persone in tutto il mondo.

 

 

Fine del mondo: le due profezie finite nell’occhio del ciclone

Oggi andremo a vedere due profezie che hanno sconvolto tutti, e la prima è ovviamente quella più famosa di cui ormai si parla da quasi dieci anni. Parliamo ovviamente della profezia dei Maya, secondo i quali il 21 dicembre 2012 ci sarebbe stata la fine del mondo. I suddetti però stanno facendo di nuovo parlare di loro, poiché a quanto pare ci sarebbe stato un vero e proprio errore di battitura. Cosa significa? La data corretta della fine del mondo sarebbe il 21 dicembre 2021! Staremo a vedere cosa (non) succederà.

Un’altra predizione che ha avuto parecchie attenzioni è stata quella di Nostradamus, il quale era convinto che nel corso di questo 2021 ci sarebbero stati dei disastri molto gravi e ci sarebbe stata un’apocalisse in grado di generare dei danni a tutta la popolazione mondiale.