DAZN lancia la Serie A TIM in esclusiva e con un nuovo calendario

La Serie A è ufficialmente ripartita, non senza polemiche per quanto concerne la trasmissione televisiva. Nello scorso weekend, i disagi tecnici su DAZN non sono mancati, con interruzioni di segnale dovute principalmente alla connessione internet. La questione è stata sollevata anche dall’AGCOM che ha chiesto a DAZN chiarimenti circa il servizio da offrire a tutti i suoi abbonati.

 

DAZN, nuovi costi e esclusive per l’estate

Dal canto suo, DAZN difende il suo operato. Stando alla tv streaming i disagi tecnici per la trasmissione delle partite si limitano solo ed esclusivamente ai primi minuti di Inter – Genoa, l’anticipo di sabato scorso.

Gli utenti di DAZN, ad ogni modo, restano scettici, considerando anche i rincari di prezzo che sono divenuti ufficiali da quest’anno. Con la trasmissione della Serie A, la tv streaming ha ufficializzato i nuovi listini che prevedono ora un costo mensile di 29,99 euro ogni trenta giorni. A differenza dello scorso anno, quindi, per gli abbonati è previsto un rincaro di 20 euro ogni trenta giorni. Da ricordare che lo scorso anno DAZN aveva l’esclusiva solo di 3 partite per ogni giornata.

Le altre condizioni per la visione delle partite, invece, non cambiano. Gli abbonati di DAZN potranno sempre associare al proprio account un massimo di sei dispositivi, per poi procedere alla visione contemporanea su due diversi device.

Alla Serie A in esclusiva, DAZN aggiunge anche altri eventi. Nel pacchetto, gli utenti potranno guardare tutte le partite della Liga Spagnola, Serie B e le migliori partite di Europa League e della Conference League.