Scomparso ormai dieci anni fa, Steve Jobs è uno fra i personaggi più illustri dell’ultimo secolo. Un uomo che può tuttora vantare moltissimi fan in tutto il mondo: del resto stiamo parlando del co-fondatore di Apple.

Proprio a questo proposito è salito alle cronache il fatto che un vecchio manuale dell’home computer Apple II, firmato nientemeno che da Jobs, è stato venduto per quasi 800mila dollari. L’acquirente, Jim Irsay, è proprietario della squadra di football americano Indianapolis Colts. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Apple: il libretto di istruzioni firmato da Steve Jobs venduto per quasi 1 milione

Il manuale in questione risale al 1980, conta 195 pagine ed è firmato, oltre che dal citato Jobs, anche dal secondo amministratore delegato, Mike Markkula. La dedica di Steve Jobs, all’epoca venticinquenne, recita: “Julian, la tua generazione è la prima a crescere con i computer. Vai e cambia il mondo!“. La persona in questione è Julian Brewer, figlio di un ex-distributore del Regno Unito dei prodotti Apple.

obs e Markkula, stando alle dichiarazioni del gruppo RR Auction (che si è occupato della transazione), hanno firmato questo manuale durante un loro viaggio promozionale nel Regno Unito. “Ero nella mia stanza a programmare videogiochi sul mio Apple II quando mio padre mi chiamò per incontrare degli ospiti. Rimasi sorpreso nello scoprire che erano Steve Jobs e Mike Markkula”, ha dichiarato Brewer.

“Avevo il manuale con me ma solo in seguito ho capito quanto fosse raro che Jobs firmasse qualcosa, figuriamoci scrivere una dedica simile. Era in buoni rapporti con mio padre, quindi penso sia stata scritta con cura”.