digitale-terrestre-come-verificare-televisore-compatibile-e-accedere-bonus-tv

Come ormai sapete, lo switch off al DVB-T2 è stato spostato al 15 ottobre. Questa data è stata scelta per permettere a tutti i cittadini di adeguarsi per tempo alla nuova tecnologia. Infatti, solo da ieri è pronto ed è accessibile il Bonus TV per acquistare un nuovo televisore. Scopriamo insieme come ottenere questa opportunità e, prima, verificare se il proprio apparecchio è compatibile al nuovo Digitale Terrestre.

 

Digitale Terrestre: come verificare se il televisore è compatibile

Prima di addentrarci nelle istruzioni per accedere al Bonus TV occorre fare una cosa. Vediamo come verificare se il nostro televisore è compatibile al nuovo Digitale Terrestre. Un’operazione semplice, ma allo stesso tempo importantissima.

Innanzitutto, se abbiamo acquistato la TV dopo il 22 dicembre 2018 possiamo stare tranquilli. I commercianti erano già obbligati a vendere apparecchi compatibili al DVB-T2. Se il nostro acquisto risale a qualche mese o anno prima, oppure non ci ricordiamo, allora è bene verificare.

Sono due i procedimenti che il Governo descrive sulla pagina ufficiale del Digitale Terrestre:

  1. puoi accertare che la tua TV supporti i nuovi standard verificando che nel manuale e/o nella scheda tecnica del televisore sia presente l’indicazione DVB-T2 HEVC Main10“;
  2. puoi inoltre verificare che la tua TV sia compatibile con il primo passaggio tecnologico – cioè il passaggio dalla codifica MPEG-2 a quella MPEG-4, che renderà visibili i canali soltanto in alta definizione (HD) – provando a vedere i canali già disponibili in HD, ad esempio 501 per RAIUNO HD, 505 per Canale 5 HD e 507 per LA7 HD. Se almeno un canale HD sarà visibile, la tua TV è pronta per il primo passaggio tecnologico. In caso contrario, per potere continuare a vedere l’intera programmazione televisiva, dovrai sostituire la tua TV già al momento del primo passaggio tecnologico del 15 ottobre 2021, quando le emittenti televisive trasmetteranno alcuni dei loro canali con il nuovo sistema di codifica“.

 

Come accedere al Bonus TV rottamazione

Accedere al Bonus TV rottamazione è tanto semplice quanto verificare la compatibilità del proprio televisore al nuovo Digitale Terrestre. Precisiamo che il Bonus TV Rottamazione, a differenza del precedente, ancora in vigore, non richiede l’ISEE.

La rottamazione può essere effettuata direttamente presso i rivenditori aderenti all’iniziativa presso cui si acquista la nuova televisione, consegnando al momento dell’acquisto la TV obsoleta“. Questo è quanto si legge sul sito ufficiale dove è possibile anche scaricare il modulo di autodichiarazione.

Questo bonus consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto, fino a un massimo di 100 euro che saranno stornati direttamente dal rivenditore. Se siete interessati, ecco le nuove date del Digitale Terrestre, Regione per Regione.

 

FONTEMinistero dello Sviluppo Economico