airbnb

Siamo consapevoli del fatto che oggi le truffe sono all’ordine del giorno, in particolar modo quelle che accadono online. Nonostante internet sia un mondo magico e pieno di opportunità, si stanno facendo sempre più largo delle attività fraudolente sempre più subdole. In questo periodo di vacanza, infatti, molte persone sono state truffate, andando a prenotare degli appartamenti o ville che in realtà non esistevano. La piattaforma al centro del ciclone in questo momento è Airbnb.

Anche se il sito cerca comunque di proteggere tutti i suoi utenti, facendo sì che non ci sia un contatto diretto con gli host al di fuori dei loro sistemi di posta, comunque i malfattori riescono a spuntarla e a truffare qualche utente più disattento. Come? Inseriscono indirizzi mail da qualche parte, come nelle foto o nelle descrizioni delle proprietà, con tanto di suggerimento di contattarli e sperare di fare un vero e proprio affare con loro.

Airbnb: evitare le truffe è semplice, basta sapere come fare

Non è difficile evitare le truffe su Airbnb, basta seguire degli accorgimenti molto semplici e pratici che vediamo di seguito. La prima cosa da tenere a mente è quella di evitare di pagare mediante bonifico bancario. Spesso i truffatori cercheranno di proporvelo, ma non lasciatevi convincere. Inoltre, di solito gli utenti che sono in procinto di essere truffati vengono rimandati su siti di dubbia provenienza, come 5airbnb.com o simili.

Un altra tecnica che potete utilizzare è quella di fare la ricerca inversa delle immagini della proprietà. Quindi, sarebbe ottimo andare su Chrome e mettere in pratica questo consiglio, poiché moltissimi malfattori cercheranno di mettere la stessa immagine per diversi elenchi. Infine, occhio alle recensioni, potrebbero aiutarvi.