contagi-mortalita-gran-bretagna-crescono-causa-europei

È allarme in Gran Bretagna dove stanno spaventosamente crescendo contagi e tasso di mortalità dovuti al Covid-19. Secondo gli esperti una delle cause è stata proprio la semifinale e finale degli Europei oltre all’allentamento delle restrizioni. “Non dobbiamo distrarci, potremmo distruggere il lavoro fatto finora” è il monito lanciato dai virologi e medici britannici. Scopriamo tutti i dettagli di quello che sta succedendo in questo Paese.

 

Gran Bretagna: salgono contagi e mortalità ed è subito allarme

Gran Bretagna docet, potremmo dire. Infatti da qualche giorno sono in risalita contagi e mortalità nel Paese a causa di una prepotente rivincita che sembra stia cercando di riprendersi il Covid-19.

La situazione, descritta dai colleghi del Corriere della Sera, è questa: “Oltre 32 mila casi in un giorno solo, 104 decessi“. Secondo gli esperti questo aumento dei contagi è da individuare in due cause principali: un effetto consequenziale dell’allentamento alle norme di restrizione e gli Europei di calcio dove, seppur all’aperto, gli assembramenti non sono mancati.

 

Sale la tensione Covid-19 e Variante Delta

Ovviamente sale la tensione per l’aumento di contagi da Covid-19 insieme alla Variante Delta che rende le cose ancora più difficili. Ma ciò che preoccupa maggiormente è il tasso di mortalità che rispetto a settimana scorsa è aumentato del 14%.

Per quanto riguarda i contagi, invece, parliamo di una crescita leggermente inferiore pari al 10%, ma sempre molto alta. Ecco perché il virologo Chris Smith ha dichiarato: “Non dobbiamo distrarci. Sarebbe molto facile distruggere il lavoro fatto sinora“.

Inoltre, per fermare i contagi e il tasso di mortalità è importante che la campagna vaccinale continui in modo serrato. Ora in Gran Bretagna si è aggiunta anche la fascia dei giovani di età compresa tra i 16 e i 17 anni. In più va precisato che il 76,3% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale.

A conferma di quanto siano importanti gli antidoti anti Covid-19 per fermare i contagi si è unita la voce autorevole di Sarah Walker, virologa di Oxford, che ha dichiarato: “I Vaccini rimangono efficaci contro la variante Delta e sono il miglior modo di proteggersi dal virus“.

FONTECorriere della Sera