Apple Watch“Misurazione dell’idratazione con un orologio“, questo il nome di uno degli ultimi brevetti depositati da Apple. Il documento illustra il funzionamento di un nuovo sensore che potrebbe trovare posto negli smartwatch del futuro e introdurre una funzionalità inedita. I prossimi Apple Watch potrebbero infatti essere capaci di misurare il livello di idratazione corporea. 

 

Apple Watch sarà in grado di misurare il livello di idratazione corporea analizzando il sudore!

 

Apple Watch, così come la maggior parte degli smartwatch in commercio, è in grado di svolgere funzioni che permettono all’utente di ottenere un quadro abbastanza dettagliato delle sue condizioni di salute.

Lo smartwatch del colosso di Cupertino offre la possibilità di effettuare un’elettrocardiogramma in pochi istanti, di conoscere il livello di ossigeno nel sangue e misurare la frequenza cardiaca. Presto potrebbe essere capace di offrire informazioni sul livello di glucosio nel sangue e, in futuro, di misurare il livello di idratazione corporea analizzando il sudore. 

Il sensore brevettato da Apple troverebbe posto nella parte interna del cinturino dello smartwatch che, analizzando le proprietà elettriche del sudore, darà delle informazioni riguardanti il livello di idratazione corporea. Il livello di conduttanza elettrica sarà percepito dal sensore e utilizzato per determinare lo stato di idratazione o disidratazione dell’utente che indossa Apple Watch. Di conseguenza, il dispositivo potrà suggerire di bere dell’acqua quando ritenuto necessario.

L’arrivo della funzionalità potrebbe richiedere ancora del tempo. Apple, anche in questo caso, potrebbe avere intenzione di dedicarsi alla realizzazione della novità e alla sua messa a punto con l’obiettivo di introdurla soltanto il prossimo anno.