Bonus Condizionatori: il tempo stringe, come acquistare il climatizzatore a basso prezzo

Ennesimo incentivo proposto dalla Legge di Bilancio 2021: trattasi della nuova detrazione fiscale che va dal 50 al 65% per l’acquisto di un climatizzatore e che durerà fino al 31 dicembre 2021. Ovviamente però vi sono dei criteri da seguire. Ecco a chi spetta e come utilizzare il bonus condizionatori.

Bonus Condizionatori: a chi spetta?

L’Adiconsum (Associazione Difesa Consumatori e Ambiente) ha spiegato: “L’agevolazione fiscale può essere del 50%, se l’acquisto del climatizzatore è abbinato alla ristrutturazione della casa (bonus ristrutturazioni), ma anche a un intervento di manutenzione straordinaria senza la ristrutturazione (bonus mobili.) In questi casi il tetto massimo di spesa per gli acquisti del 2021 è di 16.000 euro. Oppure l’agevolazione può arrivare al 65%, se l’acquisto non è legato alla ristrutturazione, ma in questo caso il nuovo apparecchio deve appartenere a una classe energetica superiore e il tetto massimo di spesa è di 46.154 euro.”

Dunque, chi può richiederlo? Al bonus condizionatori possono accedervi persone fisiche, esercenti arti e professioni, società di persone e di capitali, associazioni di professionisti, condomini, istituti autonomi per le case popolari e cooperative di abitazione a proprietà indivisa. Per ottenerlo non è previsto alcun limite di Isee.

Come accedere al bonus

Il bonus può essere richiesto in due modi:

  • In fase di dichiarazione dei redditi, con la presentazione del modello 730 o del modello Unico. L’importo detraibile va suddiviso in 10 quote annuali di importo pari, dove possono essere considerate anche le spese di trasporto e di montaggio del condizionatore acquistato (tramite bonifico. carte di credito o debito)
  • Con sconto immediato. In tal caso occorre pagare con bonifico postale o bancario oppure attraverso il bonifico parlante (che contiene dati dell’acquirente, partita IVA o codice fiscale del rivenditore, riferimento alla fattura d’acquisto, legge che consente il bonus).

Per usufruire del bonus condizionatori si deve mandare la comunicazione all’Enea (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie energia sviluppo economico sostenibile), dimostrando un risparmio energetico. ATTENZIONE: la comunicazione deve essere presentata entro 90 giorni dalla fine dei lavori.