monete-rare-10-euro-argento-italia-delle-arti-cattedrale-di-trani-puglia-2018

Cosa c’entra la Puglia con le monete rare? Continuate a leggere questo articolo e scoprirete come la numismatica vi stupirà con questa che tra le monete rare è l’unica a portarci in una terra calda e ospitale, ricca di storia. Si tratta di una moneta commemorativa che oggi si può acquistare ad un prezzo abbordabile, ma nel prossimo futuro promette di raggiungere quotazioni davvero incredibili. Lasciatevi stupire da questa 10 euro in argento da collezione.

 

Monete rare: 10 Euro argento Trani 2018

Come avete potuto capire dall’introduzione, oggi vi porteremo in Puglia e più precisamente a Trani. Una città ricca di storia che si affaccia sul mare. Meta turistica di molti che amano questa Regione, il caldo e la buona cucina. Tra le monete rare da collezione vogliamo parlarvi di questa 10 euro che promette molto bene.

Sia che volete acquistarla per inserirla nella vostra collezione, sia che state cercando un investimento per il futuro da rivendere a tempo debito, questa è tra le monete rare che fa al caso vostro.

Stiamo parlando della 10 Euro in argento Italia delle Arti Cattedrale di Trani, Puglia. Coniata nel 2018 e frutto di una collaborazione tra la Zecca di Stato e l’Istituto Poligrafico, questa moneta commemorativa vuole celebrare le bellezze rinascimentali d’Italia.

Il numero di esemplari realizzati, circa 4mila, fa si che questa 10 Euro sia a tutti gli effetti catalogata tra le monete rare da collezione. Il prezzo di acquisto per ora si è attestato, tra collezionisti ed esperti, intorno ai 50 euro. È comunque indubbio che il suo valore crescerà nei prossimi anni.

L’artista che ha realizzato la raffigurazione è Uliana Pernazza. Sul dritto infatti possiamo notare, stilizzata, la cattedrale che si erge tra terra e mare proprio sulla città di Trani. Sul rovescio, invece, notiamo il suo valore nominale, i simboli della città e l’anno di produzione, il 2018.

monete-rare-10-euro-argento-italia-delle-arti-cattedrale-di-trani-2018

Ricordiamo inoltre, per chi fosse amante di queste monete rare commemorative da collezione, che ne è stata realizzata una identica, ma in oro e con un “taglio” da 20 Euro. Chissà che possa anche questa entrare nella vostra collezione.