WhatsApp: ritorno a pagamento improvviso, utenti furiosi e tristi

WhatsApp sta investendo importanti risorse nei suoi upgrade. Nel corso di queste settimane, la piattaforma di messaggistica istantanea ha modificato le sue note vocali, rendendo questo strumento ancora più popolare tra il pubblico. Allo stato attuale, sempre più utenti preferiscono inviare una registrazione audio piuttosto che i classici messaggi testuali.

 

WhatsApp, la seconda novità estiva per le note audio

Come noto, la prima novità dell’estate per le note vocali è l’upgrade relativo alla velocità di riproduzione. Gli utenti di WhatsApp potranno accelerare l’ascolto degli audio, eliminando il problema della lunghezza troppo estesa dei file. La seconda novità in dirittura d’arrivo per WhatsApp è invece quella dell’ascolto in anteprima. 

Gli iscritti alla chat, dopo aver registrato una note audio da inviare ad amici in conversazioni singole o gruppi, avranno la possibilità di riascoltare in anteprima la nota vocale. Solo ad ascolto effettuato, se non vi saranno errori di forma, gli utenti potranno scegliere di inviare il contenuto in via definitiva agli amici. In alternativa si potrà eliminare il messaggio per effettuare una nuova registrazione.

Anche in questo caso, come per esperienze precedenti, WhatsApp ha deciso di lanciare questo upgrade legato ad una sorta di trasparenza delle comunicazioni. Evitare le incomprensioni via chat sarà ora molto più semplice.

Come per la riproduzione accelerata delle note vocali, anche questo upgrade riguarderà tutti i dispositivi di ultima generazione. In base ai programmi degli sviluppatori, l’upgrade dovrebbe arrivare sugli iPhone. A distanza di pochi giorni, poi, ci sarà spazio anche per i dispositivi Android.