WhatsApp

WhatsApp nell’ultimo anno e mezzo, con la scena inevitabilmente caratterizzata dalla pandemia e dall’emergenza sanitaria, è stata ancor di più al centro delle comunicazioni quotidiane per i suoi utenti. Se da un lato la piattaforma ha accresciuto il suo ruolo di leader nel settore, al tempo stesso gli sviluppatori hanno conosciuto nuovi ed agguerriti rivali come Zoom, Microsoft Teams e Google Meet.

 

WhatsApp, il nuovo sistema delle videochiamate in arrivo

Zoom, Microsoft Teams e Google Meet proprio in questo periodo hanno creato un loro importante bacino di pubblico. Professionisti, imprenditori, lavoratori e studenti si sono affidati a queste piazze virtuali per le attività di smart working e la didattica online. 

Le riunioni a distanza sono divenute con il Covid una realtà fondamentale per le attività produttive quotidiane. Anche WhatsApp sembra ora puntare al bacino di pubblico legato a smart working e didattica a distanza, con un upgrade che interessa la sua piattaforma desktop: WhatsApp Web.

Gli sviluppatori della chat potrebbero a breve introdurre un aggiornamento che apre le porte alle riunioni virtuali su WhatsApp. Rispetto all’attuale sistema delle videochiamate, con il nuovo tool le conversazioni audio e video sarebbero aperte ad un numero più ampio di partecipanti, se non anche ai gruppi.

Un aggiornamento simile potrebbe essere di grande prospettiva per tutti gli utenti WhatsApp con profilo Business, ma potrebbe anche interessare gli utenti con semplice account privato. Anche attraverso una simile novità, WhatsApp potrebbe inoltre allargare il suo gap da altre chat rivali, come Telegram o Signal.