vaccini-covid-effetto-collaterale-grave
Photo by Mufid Majnun on Unsplash

I dati del Ministero della salute parlano chiaro: sono stati registrati 6.902 nuovi casi con 293.863 tamponi e ben 22 decessi per un totale di 128.209 vittime da febbraio 2020.

Le persone guarite e/o dimesse sono complessivamente 4.153.940 e 3.025 quelle che hanno messo fine a questa brutta esperienza chiamata Covid.

Gli attuali positivi invece, risultano essere ancora tanti: 108.535, pari a 3.850 in più rispetto a ieri.

L’emergenza sembra non si arresti in particolare modo nella regione Sicilia la quale risulta avere un tasso più alto sia di contagiati che di vittime: sono 776 i casi positivi calcolati su 17.662 tamponi in totale, percentuale quasi doppia rispetto alla percentuale nazionale.

Oltre alla Sicilia vanno segnalate altre due regioni con condizione ancora più critica:

la Lombardia che è affetta da oltre 756 casi grazie a oltre 47 mila con un tasso  dell’1,6% e subito dopo la Toscana che ha oltre i 714 casi con un tasso del 3,75%.

Sotto la quota 700 ci sono l’Emilia-Romagna con 685 casi con tasso 2%, il Veneto con 682 casi con il maggior numero di test regionali della giornata, quasi 52 mila, per un tasso dell’1,3%, il Lazio che registra 638 casi e per ultima ma non meno grave, la Campania infine 610 casi con tasso 3%.

I cittadini italiani che hanno completato il ciclo vaccinale sono (solo) 34,1 milioni, il 63,30% comprende gli under 12.