Bonus TV con l'ISEE: non solo TV ma anche altri dispositivi acquistabili, la lista

Tutti avranno preso del nuovo bonus TV, il quale non vale solo ed esclusivamente per le televisioni ma anche per alcuni dispositivi ben diversi. Lo sconto, che può arrivare ad un massimo di 100 € sul prezzo di acquisto, consentirà di acquistare una lista di prodotti idonei che siano in grado di ricevere il digitale terrestre ed il suo segnale.

Ci saranno infatti anche tanti decoder in grado di essere acquistati con il bonus, il quale non sarà soggetto all’ISEE. Bisognerà invece presentare quest’ultimo nel momento in cui l’accesso al bonus riguarderà le mamme disoccupate. L’ISEE in quel caso non dovrà superare i 17.416,66 €. Ricordiamo che in questo caso una mamma disoccupata può ottenere fino a 1740 € di bonus. Tornando alla lista dei dispositivi, la trovate disponibile a questo link ufficiale.

 

Bonus TV e frequenze in via di cambiamento: ecco i dettagli

Bisogna ricordare poiché a partire dal prossimo 15 ottobre 2021 alcuni programmi nazionali verranno trasmessi solo ed esclusivamente con la codifica DVBT/MPEG4.

Qui in basso l’elenco con il riassetto delle frequenze televisive regionali:

  • Dal 15 novembre 2021 al 18 dicembre 2021 nell’area 1A – Sardegna;
  • Dal 3 gennaio 2022 al 15 marzo 2022 nell’area 2 – Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano; nell’area 3 – Veneto, provincia di Mantova, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna tranne la provincia di Piacenza;
  • Dal 1° marzo 2022 al 15 maggio 2022 nell’area 4 – Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata; Abruzzo, Molise, Marche;
  • Dal 1° maggio 2022 al 30 giugno 2022 nell’area 1B – Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania.

Il nuovo decreto inoltre porterà a disposizione di tutti gli italiani il nuovo standard tecnologico di trasmissione del digitale terrestre di tipo DVB-T2 dall’1 gennaio 2023.