Apple notchUna delle pecche attribuite ad Apple e ai suoi melafonini continua ad essere costituita dal notch dalle dimensioni non indifferenti. La componente, al centro delle indiscrezioni degli ultimi mesi, potrebbe presto essere soggetta a modifiche che si limiteranno alla revisione delle sue dimensioni ma in futuro l’eliminazione definitiva potrebbe riservare delle sorprese. Un brevetto registrato da Apple descrive, infatti, un iPhone con notch a scomparsa. 

iPhone con notch a scomparsa: Apple brevetta il dispositivo!

 

La prossima generazione di iPhone, in arrivo nel mese di settembre, vanterà un notch dalle dimensioni ridotte rispetto ai dispositivi Apple attualmente in commerci. Secondo le varie voci diffuse in rete, però, sarà necessario attendere l’arrivo di iPhone 14 prima di poter effettivamente assistere alla sostituzione della tacca con l’inserimento di un sensore fotografico al di sotto del display. 

Stando al brevetto recentemente depositato dal colosso di Cupertino, la tecnologia tanto acclamata, grazie alla quale è possibile realizzare smartphone con display privi di interruzioni tramite l’inserimento della fotocamera sotto il pannello, potrebbe non essere adottata da Apple nella maniera più tradizionale.

Il colosso ha infatti ideato due sistemi differenti che renderebbero evidenti le componenti solitamente inserite nel notch soltanto quando necessario. Il documento descrive una prima soluzione nella quale una piccola porzione della parte superiore del display si piegherebbe per esporre i vari sensori; una seconda soluzione, invece, nella quale la porzione di display in questione sarebbe in grado di scorrere e spostarsi per lasciare spazio ai sensori.

I due meccanismi brevettati da Apple potrebbero non apparire sugli iPhone del futuro ma appare chiara la volontà dell’azienda di mettersi a lavoro su nuove idee utili a rimuovere uno dei dettagli poco apprezzati dal pubblico.