intesa-sanpaolo-fate-attenzione-al-malware-bancario

Intesa Sanpaolo sta mettendo in guardia i suoi clienti dal pericoloso malware bancario che accede al sito della banca per rubare tutti i dati. Nascosto sotto mentite spoglie, si intrufola su PC, tablet e smartphone. All’insaputa dell’utente, lo spia prima di sferrare l’attacco e così impossessarsi delle credenziali di accesso all’Home Banking, ai servizi di Trading Online e di consulenza finanziaria della banca. Ecco come si diffondono e i consigli per proteggersi.

 

Attenzione al malware bancario che infetta l’Home Banking di Intesa Sanpaolo

Malware bancario è qualsiasi tipologia di virus che ha come obbiettivo quello di impadronirsi dei dati per accedere all’Home Banking personale di un correntista. Intesa Sanpaolo, ancora una volta, ha denunciato questo pericolo. In una sezione specifica dedicata alla sicurezza, sul suo sito internet, lo ha spiegato molto bene:

Il malware può essere installato, a tua insaputa, sui dispositivi che usi per accedere al sito della tua banca, con lo scopo di trafugare dati riservati. I malware sono veicolati dai criminali cibernetici attraverso diverse tecniche, altamente insidiose ed è molto difficile individuarli perché spesso si presentano sotto forma di applicazioni o versioni di prova di programmi utili“.

 

Come possiamo difenderci

Come possiamo difenderci da questo malware che mette in pericolo i nostri risparmi depositati sul conto corrente? Intesa Sanpaolo ha redatto dei punti molto utili che se applicati possono risparmiarci tristi conseguenze:

  1. aggiornare sempre il sistema operativo, i programmi antivirus e tutti gli altri software o app installati, soprattutto il browser;
  2. non scaricare e né tanto meno installare app di cui non si conosce la provenienza;
  3. esegui il download solo di app e software nelle loro versioni ufficiali e da Store o siti sicuri;
  4. Intesa Sanpaolo e altre banche non inviano mai email e messaggi contenenti link per scaricare app o aggiornare i propri dati di accesso;
  5. quindi non cliccare mai su link di cui non conosci l’origine, anche se sembrano essere stati inviati da una società conosciuta;
  6. inoltre fai molta attenzione ai pop-up e alle finestre di dialogo che si aprono improvvisamente mentre navighi online. Cliccarci sbadatamente può installare a tua insaputa un malware bancario.

Insomma, occorre davvero prestare attenzione. Oltre alla truffa dell’investimento, Intesa Sanpaolo sta attenzionando i suoi clienti a un altro pericoloso raggiro, questo malware bancario. Meglio non scherzare quando si tratta di cybersicurezza, ma occorre tenere bene aperti gli occhi.

FONTEIntesa Sanpaolo