YouTubeSe quest’anno la guerra alla quale hanno partecipato le principali piattaforme social è stata rivolta contro Clubhouse, l’anno scorso il nemico da sfidare e imitare era ancora TikTok, la piattaforma dedicata alla condivisione di brevi video. YouTube non aveva perso tempo e al fine di tenere testa al rivale aveva annunciato al pubblico YouTube Shorts.

Il colosso continua a riporre fiducia in Shorts. Infatti, proprio negli ultimi giorni, ha reso pubblica la volontà di investire ben 100 milioni di dollari da destinare ai creator.

YouTube Shorts: i creator potranno guadagnare fino a 10.000 dollari al mese!

 

YouTube Shorts permetterà ai creator di guadagnare fino a 10.000 dollari al mese. Ogni contenuto condiviso sulla piattaforma sarà valutato da esperti che seguiranno alcuni criteri prestabiliti ma non ancora del tutto chiari. La qualità dei video e l’accoglienza ottenuta dagli utenti saranno parametri rilevanti che consentiranno di stabilire il valore economico del contenuto, dando modo ai creatori di ottenere un compenso che andrà dai 100 e 10.000 dollari. 

L’iniziativa resta al momento prerogativa di un limitato numero di Paesi. YouTube ha già lanciato la novità in Brasile, India, Indonesia, Giappone, Messico, Nigeria, Russia, Sud Africa, Regno Unito e Stati Uniti. Nei prossimi mesi, come dichiarato dalla stessa piattaforma, il piano coinvolgerà ulteriori Paesi. Non è da escludere la possibilità che tra questi vi sia anche l’Italia.

YouTube ha chiarito che per poter ricevere il proprio compenso sarà necessario possedere alcuni requisiti elencati dal colosso che, di mese in mese, potrà rivalutare quanto stabilito non garantendo, dunque, la contiguità dell’idoneità.